BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Calcio > Inter > Inter Torino streaming

Inter Torino streaming Rojadirecta link, siti web con nuovi metodi oscurata. Sky e Mediaset contro utenti

Inter e Torino si sfidano al Meazza di Milano per la Serie A di calcio




AGGIORNAMENTO: Lo streaming con Rojadirecta è bloccato per decisione della magistratura italiana. Ma nelle ultime settimane la situazione si è andata a farsi sempre più difficile e tesa in quanto da alcuni provider italiani si può vedere ugualmente e in più un sedicente gruppo sta invadendo la rete di messaggi di come usarlo tramite Vpn (metodo legale sfruttato per vedere contenuti illegali). Sky e Mediaset Premium si sono dette assolutamente contrarietà e pronte a tutto in un primo comunicato,seguito da una seconda spiegazione dettagliata data al Sole24ore dove Mediaset Premium spiega che nel'ultimo periodo sono state circa 500 le richieste inviate a siti web e blog e forum di rimuovere link e spiegazioni e che seguiranno istanze in primis contro alcuni provider e poi si sta pensando di attivarsi anche contro singoli utenti. Ricordiamo che Businessonline.it è da sempre contrario alla pirateria e queste sono semplici notizie con un unico scopo divulgativo ed informativo.

Una gara delicata

Inter e Torino sono pronte per sfidarsi al Meazza di Milano in una gara abbastanza delicata. I padroni di casa sono ancora in lotta per la Champions League, mentre il Torino è reduce dalla pesante sconfitta nel derby con la Juventus e deve cercare di reagire.

L'Inter ci crede ancora

Il pareggio di Nainggolan nella gara disputata con la Roma ha lasciato in pratica invariate le cose per i nerazzurri. Sono ancora cinque i punti da recuperare sui giallorossi, un distacco che costringe l'Inter a vincere tutte le partite rimanenti, o quasi. Una impresa complicata, considerato quanto fatto dalla Roma nel girone di ritorno e anche in considerazione di un calendario non proprio facilissimo.

Un Torino avvelenato

Il Torino arriva al match di Milano sull'onda delle polemiche scatenate dalla direzione arbitrale di Rizzoli nel derby. A provocare l'amarezza dell'ambiente granata non solo la rete del pareggio annullata ingiustamente a Maxi Lopez, ma anche le mancate espulsioni di Bonucci e Alex Sandro. Veri e propri macigni che hanno lasciato l'amaro in bocca ai ragazzi di Ventura, che ora vogliono cercare di dare vita ad una reazione importante. Anche perché la classifica comincia ad essere pericolosamente insufficiente.

Le possibili formazioni

Per quanto riguarda le probabili formazioni, Mancini dovrà anche valutare le condizioni dei tanti nazionali che hanno giocato con le rispettive selezioni. In attacco dovrebbe comunque rientrare Icardi, ai cui lati potrebbero giostrare Ljajic e Perisic. In mezzo al campo dovrebbero invece essere Medel e Brozovic a guidare le operazioni, mentre la difesa dovrebbe vedere D'Ambrosio e Nagatomo sulle fasce, con la consueta coppia centrale formata da Murillo e Miranda.
Nel Torino mancheranno invece Glik e Immobile, assenze molto pesanti. Al posto del polacco toccherà a Bovo, mentre Maxi Lopez prenderà il posto dell'attaccante campano.

Il pronostico è per l'Inter

Naturalmente l'Inter è favorita, ma dovrà fare molta attenzione alla voglia di riscatto di un Torino che al Meazza ha spesso giocato bene. In particolare i nerazzurri dovranno fare attenzione al gioco di rimessa degli ospiti, che attenderanno gli eventuali sbilanciamenti degli uomini di Mancini.

Il match Inter-Torino verrà trasmesso in diretta streaming live con la telecronaca gratis in italiano.
La partita Inter-Torino sarà trasmessa in diretta su Sky e Mediaset Premium, che offrono gratis la visione delle partite in streaming tramite i servizi Sky Go e Premium Play, che permettono di visionare le partite in diretta live su tablet e cellulari Android o Apple come iPad e iPhone.
Anche la compagnia Tim permettono di vedere le partite in diretta della squadra del cuore su cellulare e su tablet.
a 9,90 Euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il