BusinessOnline - Il portale per i decision maker






MotoGp streaming gratis live. Dove vedere link, siti web gara Gp Argentina

Domenica 3 aprile la gara del Gran Premio della Motogp che si correrà in Argentina. Tutto quello che c'è da sapere sulla corsa della classe regina del Mondiale 2016 di motociclismo.




Motogp, come andò lo scorso anno

Il Gran Premio d'Argentina 2015 della Motogp fu vinto da Valentino Rossi. Il pilota pesarese si rese protagonista di una strepitosa rimonta, che gli consentì di recuperare posizioni su posizioni, fino alla vittoria finale. L'episodio cruciale della gara si registrò a 2 giri dal termine, quando Valentino e Marquez, si toccarono e il pilota spagnolo finì a terra. Fu quello il primo 'scontro' fisico della stagione, una rivalità che ebbe modo di esplodere nel finale del campionato, più precisamente a Sepang, quando un presunto calcio di Valentino Rossi mise a terra lo spagnolo della Honda, decretando la penalità al numero 46, costretto a partire dall'ultima posizione nel decisivo Gp di Valencia, dove nonostante una grandissima rimonta Valentino perse il titolo, venendo superato dal proprio compagno di squadra Lorenzo.

Lorenzo concentrato sulla gara

Alla vigilia del Gran Premio di Motogp in Argentina, Jorge Lorenzo non ha voluto parlare del rinnovo contrattuale, dicendosi concentrato sul lavoro per la gara. Per il pilota maiorchino ciò che conta è capire prima degli altri, incluso il suo compagno di scuderia, il comportamento delle gomme e dell'elettronica su un tracciato dove, a differenza del Qatar, le nuove Motogp con le gomme Michelin non hanno mai girato. Lorenzo ha inoltre ricordato che nei due anni precedenti, nel 2014 e nel 2015, le sue prestazioni non sono state brillanti, sebbene la pista lo diverta tanto.

Valentino pretende di più da se stesso

Il vice-campione del mondo ha parlato ai microfoni dei giornalisti presenti in Argentina a poche ore dall'inizio delle prime prove libere. Valentino Rossi è convinto di poter fare una bella gara anche se ha detto che tutto il team dovrà impegnarsi fino in fondo per riuscire ad essere competitivo sia in qualifica che in gara. Il fuoriclasse di Tavullia non vuole infatti ripetere l'opaca prestazione del Qatar, quando arrivò quarto dietro a Lorenzo, Dovizioso e Marquez senza essere mai in grado di lottare per un posto sul podio, né tantomeno per la vittoria finale. Riuscirà il Dottore a sventolare nuovamente la maglia numero 10 della leggenda Diego Armando Maradona sul gradino più alto del podio?

La MotoGP, Moto2 e 3 sarà trasmesso in diretta sulla tv satellitare Sky che ha reso disponibile Sky Go per lo streaming con un'app, che permette di vedere le partite in diretta live su cellulari e tablet Android o Apple come iPhone e iPad.
C'è anche SkyGo Online che permette di acquistare le prove, le qualifiche e la gara della domenica con la qualità della tv di Murdoch ai non abbonati. Il prezzo del singolo evento è di 9.90 Euro, ma spesso ci sono interessanti promozioni che permettono di ridurre il costo.
In più, oltre ai sistemi appena proposti, alcune emittenti straniere come ORF e RSI La2 trasmettono in streaming online sui propri siti web.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il