BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie su mini pensioni, quota 100, quota 41 se elezioni politiche avvenissero nei tempi prestabiliti o subito

Qualunque sia lo scenario immaginato sulle elezioni, le novità pensioni continuano a essere centrali nel dibattito.




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:22): Si parla tanto di nuove elezioni politiche e la maggioranza ha già detto che se nel referendum istituzionale non vincesse, si andrebbe subito al voto. Ma c'è chi già pensa di poterlo fare prima con una sfiducia subito anche se dalle ultime notizie e ultimissime questa ipotesi sta scemando. Ma sia che avvenissero prima che nei tempi prestabiliti le novità per le pensioni sarebbero centrali come abbiamo visto sotto.

Con le elezioni in vista, le novità pensioni tornano al centro dell'attenzione. Succede sempre e anche con questo esecutivo il ritornello non cambia. Basti vedere come i due appuntamenti elettorali di primavera quello del 17 aprile 2016 con il referendum sulle trivelle e quello più in là (la data non è stata ancora fissata) con le elezioni amministrative in alcune tra le più importanti città italiane, come Milano, Roma, Napoli, Bologna, Torino e Cagliari, abbiano per ragioni differenti rimesso in moto il dibattito sulle modifiche da apportare al sistema previdenziale italiano. Di diverso tenore è invece il referendum costituzionale del prossimo autunno.

Il punto è che con una mozione di sfiducia in arrivo, ma su cui va verificata la reale efficacia, sul futuro della legislatura pende un punto interrogativo. Senza dubbio nel caso di scioglimento anticipato del parlamento e dunque della fine prematura dell'esperienza di governo, la partita delle novità pensioni verrebbe azzerata in attesa dei nuovi inquilini di Palazzo Chigi. Di conseguenza, tornerebbero d'attualità le varie soluzioni per ora accantonate per assenza di coperture economiche, come la staffetta generazionale, l'estensione agli uomini del cosiddetto contributivo donna. l'applicazione di quota 100 come somma di età anagrafica e anni di contribuzione da raggiungere per ritirarsi dal lavoro, le mini pensioni per gli over 55 senza occupazione.

In ogni caso, il tema delle novità pensioni sarebbe certamente al centro della campagna elettorale perché si tratta certamente di una questione in grado di spostare consensi. Ma stando così le cose, gli interventi sulle pensioni continuano ad aleggiare sull'attività dell'esecutivo anche perché il premier non deve guardarsi solo dall'opposizione dei vari Movimento 5 Stelle, Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia. Ma anche e soprattutto da quella interna della sinistra dem, più convinta a intervenire sulle novità pensioni, anche se fino a questo momento si è sempre tirata indietro dal fare lo sgambetto decisivo al presidente del Consiglio.

Per calmare le acque, il premier potrebbe procedere con qualche concessione. Sul tavolo ci sono la revisione delle ricongiunzioni onerose, un metodo subito per uscita un po' prima rispetto agli attuali requisiti, un impegno scritto che fissi tempi certi e obiettivi sicuri sulle novità pensioni, la riscrittura dei bonus fiscali. Se invece l'esecutivo dovesse andare a regolare scadenza e dunque ad elezioni solo nel 2018, allora le novità pensioni procederebbero con molta gradualità e con pochi scossoni, come desiderato dal ministro dell'Economia e dallo stesso presidente del Consiglio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il