BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni ultime notizie su quota 100, mini pensioni, quota 41 e novità pensioni da scandali nuovi maggioranza e scontri a Napoli

Sulle novità pensioni, le partite che si giocano in Italia e in Francia sono molto differenti.




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 16:40): Il ministro è stato interrogato ed è stato giudicato parte lesa, come da lei confermata. Il colloquio con i magistrati è durato tre ore. Vedremo se saranno coinvolti altre persone.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:22): La Guidi ne avrebbe per tutti, da Del Rio come detto allle varie nomine decise come quella del Ministro Padoan e di altri importanti esponenti dell'esecutivo come De Vincenti, Lotti parlando della formazioni di un gruppo nelle intercettazioni e di pressioni ricevute. In questo contesto, se le ultime notizie e ultimissime venissero confermate, sarebbe ancora più difficile fare qualsiasi cosa, compresa le novità per le pensioni. Bisognerebbe prima di tutto venirne fuori politicamente senza sfiducie, poi ritrovare la fiducia dei cittadini e solo a quel punto vi potrebbero essere novità per le pensioni che, però, sempre dalle ultime intenzioni indicate, paiono possibili, forse, solo tra due anni con una maggioranza spccata anche in questo senso.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:22): La situazione si fa ancora più incandescente pensando che stando ad altre ultime notizie e ultimissime, che, sono, comunque, indiscrezioni, il Ministro Guidi potrebbe essere riascoltato dai magistrati proprio su queste intercettazioni che riguardano varie autorità anche importanti dell'esecutivo. 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:07): A napoli come detto sotto c'è stata una pesante contestazione dell'attuale maggioranza che entra ancora probabilmente più in crisi con le rivelazioni del Corsera che rivela da presunte intercettazioni che le lobby del petrolio facevano pressioni sui Ministri tra cui per Del Rio avevano preparato anche un dossier fotografico in compagnia con imprenditori in odore di mafia. Difficoltà che potrebbero portare a novità per le pensioni per cercare di recuperare terreno e fiducia con i cittadini

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:42):  C'è, comunque, una tensione crescente in Italia dove è difficile che vi siano manifestazioni di quetso tipo con tantissima partecipazione, ma ieri a Napoli si è vista una pesante contestazione trasversale contro la maggioranza in cui si protestava anche per le novità per le pensioni mancate e la mancanza di occupazione come spiegano le ultime notizie e ultimissime. 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:42): Mentre da noi c'è un continuo parlare, una serie senza sosta di affermazioni, conferme e smentite sulle novità per le pensioni ma anche su altre tematiche, in Francia dove la situazione economica non è certo meglio della nostra, si lotta come riportano le ultime notizie e ultimissime duramente contro lo stesso Job Act o molto simile che da noi è stato accettato senza tanti problemi. E in Francia non si deve lottare per quota 100, mini pensioni o quota 41 come leggerete sotto. E' solo un caso?

Se le novità pensioni in Italia procedono a rilento e la riforma del mercato del lavoro è passata senza troppi intoppi, in Francia è battaglia. Anche oggi a essere in prima fila a protestare sono in particolar modo gli studenti, quelli che soffriranno più di altri della minore tutela in materia di licenziamenti e lo smantellamento di diritti acquisiti. Le pensioni sono di fatto escluse dalla riforma elaborata dalla ministra Myriam el Khomri del governo socialista di Manuel Valls, anche e soprattutto perché le condizioni per il ritiro non sono lontanamente paragonabili a quelle italiane. Al di là delle Alpi è possibile congedarsi anche prima rispetto alla tabella di marcia e senza eccessive penalizzazioni purché la scelta sia adeguatamente motivata.

Da queste parti, l'attuale legge previdenziale prevede solo per quest'anno di lavorare quattro mesi in più per via dell'aumento delle speranze di vita. Più precisamente, gli uomini e le lavoratrici del comparto pubblico lo potranno fare a 66 anni e 7 mesi, le lavoratrici del settore privato a 65 anni e 7 mesi, quelle autonome a 66 anni e 1 mese. Il requisito dell'età va legato a quello contributivo, pari a 42 anni e 10 mesi per gli uomini, di 41 anni e 10 mesi per le donne. Nel 2017 gli uomini andranno in pensione di vecchiaia a 66 e 7 mesi nel 2018 a 66 e 7 mesi; nel 2019 a 66 e 11 mesi.

Da qui la richiesta di introduzione di novità pensioni, come quota 100 per tutti o quota 41 per chi ha iniziato a lavorare da giovane, per cui il requisito contributivo ha più valore di quello anagrafico. Sono previste alcune eccezioni, come i 60 anni e 7 mesi per la pensione di vecchiaia per invalidi non inferiori all'80%; 55 anni e 7 mesi per la pensione di vecchiaia per non vedenti; 65 anni per i dirigenti medici e del ruolo sanitario, responsabili di struttura complessa; 70 anni per magistrati e professori universitari di prima fascia; 65 anni per ricercatori universitari e professori associati. Ma evidentemente non sono sufficienti per garantire armonia sociale.

Stando al testo dell'esecutivo francese, che non prevede novità pensioni, vengono definiti in maniera più puntuale i criteri di difficoltà economica che giustificano le ristrutturazioni aziendali ovvero i licenziamenti per motivi economici; un tetto per il risarcimento in caso di licenziamento abusivo; maggiore flessibilità per le imprese nell'aumento degli orari di lavoro per periodi eccezionali; la contrattazione interna all'impresa sulla remunerazione dello straordinario.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il