In Lombardia contributi ai giovani per l'acquisto della prima casa

Giovani coppie allo sbaraglio senza uno stipendio fisso e con un oneroso affitto da pagare? Non disperate!



Giovani coppie allo sbaraglio senza uno stipendio fisso e con un oneroso affitto da pagare? Non disperate!
Se nella Capitale arrivano i “buoni” affitto, in Lombardia la Giunta regionale sembra aver allestito un piano di aiuti economici da 40 milioni di Euro destinato ad 8mila giovani coppie in procinto di comperare la prima abitazione (v comunicato).

Della somma stanziata, circa la metà andrà a finanziare la settima edizione del bando e l’altra metà coprirà quello precedente, in modo da ammettere al finanziamento anche le domande risultate idonee, ma ancora non sovvenzionate per l’esaurimento delle risorse originariamente stanziate.

I beneficiari del’opportunità offerta dalla regione sono coppie formate da soggetti di sesso diverso, già sposati o che convoleranno a nozze nel periodo 1° novembre 2006-30 giugno 2008, con età inferiore a 40 anni alla data di presentazione della domanda. Ogni famiglia potrà usufruire di un finanziamento a fondo perduto, una tantum, pari a 5mila euro. Per la presentazione delle domande (da effettuare dopo la pubblicazione del bando prevista per metà settembre) ci si dovrà rivolgere esclusivamente ai Caaf (Centri di assistenza fiscale autorizzati), che inoltreranno poi le richieste idonee alla Regione.

Tutte le coppie formate da soggetti di sesso diverso, che si sono sposati, o che si sposeranno, nel periodo 1° novembre 2006-30 giugno 2008, e che non abbiano compiuto 40 anni alla data di presentazione della domanda, potranno partecipare al nuovo bando che stanzia 40 milioni di euro destinatti ad 8.000 giovani coppie per l’acquisto della prima casa.

Altre informazioni e l’elenco dei Caaf sono reperibili sul sito www.casa.regione.lombardia.it

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il