BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni ultime notizie su quota 100, mini pensioni, quota 41 con novità non nel DEF ma in documento che lo accompagna

Quali novità per le pensioni potrebbero rientrare nel Def e prospettive di lavoro sul breve e lungo periodo: la verità oggi alle 18 in CdM




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:22): Si chiama documento di investimenti nazionali ed è un ulteriore serie di indicazioni e di impegni che accompagna il DEF. Non è stato presentato insieme alla prima stesura, ma nelle ore successive. E in quetso vi sono le novità per le pensioni perà come dette generiche, parlando di metodi individuali per consentire di uscire prima dal lavoro se le condizioni economiche lo permetteranno.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:10): Si cercherà, ora, come detto di inserire delle novità per le pensioni sul DEF nel confronto del Parlamento. Non sarà semplice, ma nelle ultime notizie e ultimissime è spuntata la novità che in alcuni documenti allegati vi è una indicazione sul cercare di apportare dei sistemi per uscire prima. Molto generica e con molte condizioni, ma inserita dallo stesso Dicastero dell'Economia con l'esecutivo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:07):  Come detto il percorso è ancora molto lungo, ma partendo da un Pil rivisto in negativo e con la priorità, come confermano le ultime notizie e ultissime, di seguire il percorso delineato nel precedente ovver un taglio delle tasse, le novità per le pensioni rimangono molto dififficili da inserire. A questo punto da lunedì si muoveranno da una parte l'opposiozione interna e dall'altra le trattative con Europa per avere più extra deficit fondamentale per fare qualcosa, non solo per le novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:07):   Il Def presentato ufficiale non contiene nulla come avevamo previsto le ultime notizie e ultimissime sulle novità per le pensioni non se ne fa proprio cenno. Ora, però, bisogna sottolineare che questa è la prima stesura cui ne seguiranno altre e inizierèà da lunedì il dibattito in Parlamento pe poi conclduere il testo e mandarlo al vaglio In 'Europa. Siamo solo agli inizi, c'è ancora speranza che si possa inserire delle novità per le pensioni, ma è tutto molto in salita, più forse che l'anno scorso.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:04):  E' iniziato l'esame del DEF nel Consiglio dei Ministri che non era così certo che venisse presentato oggi. Si parte da un Pil visto in ribasso con cui poi si devono rifare tutti i calcoli ovviamente con previsioni più pessimistiche. Come confermano le ultime notizie e ultimissime non ci sono le novità per le pensioni, ma viene confermato il taglio dell'Ires per il proseguo dell'abbassamento delle tasse. Novità per gli investimenti, ma solo se verrà concesso l'extra deficit dall'Europa.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 16:47): Non c'è ancora l'ordine del giorno del Consiglio dei Ministri di oggi pomeriggio nonostante la conferma che il Consiglio dei Ministri ci sarà alle ore 18. Il DEF potrebbe essere spostato a questo punto anche lunedì prossimo o venerdì prossimo. Quello ch purtroppo appare certo che non ci saranno novità sulle pensioni nè quota 100, nè mini pensioni o quota 41.  Probabilmente neppure sull'occupazione. Il Pil sarà rivisto al ribasso in negativo e su questo si dovranno fare tutti i conti partendo da 24 miliardi di euro di costi dell'anno scorso da coprire. Diventa fondamentale la partita da giocare in Europa per concedere l'extra deficit. E tra l'altro per le novità per le pensioni dopo l'ultima novità dichiarata dal premier stesso c'è stato tutto un rincorrersi di dietrofront e smentite anche da Viceministri e collaboratori stretti rimandando tutto a due anni. Ed è un paradosso, qundo sembrava che alcuni metodi quasi a costo zero potessero rientrare. E su questi ci deve essere la maggiore sparanza in qusta incredibile telenovela.

Si terrà oggi pomeriggio, venerdì 8 aprile, alle 18 il nuovo Consiglio dei Ministri dove probabilmente, come riportato dalle ultime notizie, potrebbe essere presentata la prima stesura del nuovo Def, l’atteso Documento di Economia e Finanza che anticipa i provvedimenti che rientreranno nella prossima Manovra, valutando disponibilità economiche e costi di eventuali interventi da attuare. E probabilmente oggi si scoprirà se ci saranno anche novità per le pensioni all’orizzonte. Non è tuttavia una certezza che durante il CdM di oggi sarà presentato il Def, che potrebbe essere rimandato anche a lunedì prossimo o venerdì.

La conclamata lenta crescita economica del nostro Paese potrebbe rendere incerte le novità per le pensioni, ma, come anticipato da indiscrezioni, nel nuovo Def potrebbero rientrare, tra le altre misure, il nuovo decreto Finanza e sviluppo e il decreto Competitività, e nuovi stimoli per sostenere gli investimenti. Nessuna novità al momento prevista per tagli del costo del lavoro dal 2018 e per le pensioni. Il nuovo pacchetto di interventi volti a sostenere la ripresa economica italiana potrebbe però, di conseguenza, trainare l’approvazione di novità per le pensioni.

Il nuovo pacchetto di misure, secondo le stime, dovrebbero portare ad una crescita aggiuntiva dello 0,2% del Pil rispetto allo scenario base e fino all’1% in più sul lungo periodo. Si tratta di un obiettivo auspicato soprattutto perché permetterebbe di dar vita ad ulteriori provvedimenti, pensioni comprese, e in tal caso, in ballo ci sarebbero gli ormai noti metodi di uscita prima, da quota 100 a quota 41, mini pensione ma anche staffetta e uscita a 62 anni di età con 35 anni di contributi e penalizzazioni. Del resto, anche queste novità per le pensioni servirebbero per dare nuovo stimolo all’economica, contribuendo a rilanciare l’occupazione, soprattutto giovanile, e permettendo anche di poter recuperare soldi dalle penalizzazioni imposte da ogni metodo di uscita prima al lavoratore stesso.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il