BusinessOnline - Il portale per i decision maker






MotoGp streaming Rojadirecta oscurato nuovi metodi con link, siti web. Sky potrebbe richiedere multe ad utenti

C'è anche la diretta streaming tra le soluzioni da sfruttare per vedere prove libere, qualifiche e gare della MotoGP 2016.




Come vedere in diretta streaming prove libere, qualifiche, warm up e gare della MotoGP 2016? Quali sono le soluzioni per PC, smartphone e tablet? In prima battuta c'è Sky con la diretta TV sui due canali dedicati. Poi c'è l'app Sky Go, gratuitamente scaricabile ma la cui fruizione è riservata ai soli abbonati. Infine c'è la piattaforma web Sky Online con cui è possibile acquistare anche un solo mese di programmazione. Altre soluzioni arrivano dal sito ufficiale del campionato 2016 della MotoGP, motogp.com. Tutto il campionato richiede un impegno di spesa di 199 euro per la versione MultiScreen che dà accesso a tutta la programmazione della stagione, le dirette, l'archivio storico del portale, le riprese da quattro punti di vista in simultanea Live o OnDemand.

Il ben noto portale Rojadirecta non solo è chiuso, ma Sky è pronta da appellarsi ai giudici per invocare multe e sanzioni anche a chi sfrutta possibilità simili e comunque illegali. In tutti i casi, il nostro suggerimento di fare riferimento alle sole soluzioni legali per la visione della MotoGP 2016 e di ogni eventi sportivi. Esiste anche l'opportunità del satellite. In particolare è possibile fare un tentativo sul canale svizzero RSI La2 o su quello austriaco ORF.

Ecco poi TV8, raggiungibile sul canale 8 del digitale terrestre, che trasmette in chiaro e per tutti in diretta TV e in diretta streaming parte delle corse. Le prossime in calendario sono quelle dell'8 maggio con la MotoGP di Le Mans in Francia, del 22 maggio con la MotoGP del Mugello in Italia, del 26 giugno con la MotoGP di Assen in Olanda, del 17 luglio con la MotoGP di Sachsenring in Germania, del 14 agosto con la MotoGP di Red Bull Ring in Austria, del 21 agosto con la MotoGP di Brno in Republica Ceca, dell'11 settembre con la MotoGP di Misano a San Marino, del 16 ottobre con la MotoGP di Motegi in Giappone, del 13 novembre con la MotoGP di Ricardo Tormo a Valencia.

Per dispositivi mobile ovvero per device Android e Windows Phone, iPhone e iPad, c'è l'app MotoGP Live Experience 2016, attraverso cui accedere al Real Time Tracking, ai video, alle ultime notizie, alle foto, al commento audio live e a quello scritto live, al Live Timing, alla Guida MotoGP e al Live & On-Demand. Ai nastri di partenza si presentano con questa classifica piloti: Marquez (Spa) 41, Rossi (Ita) 33, Pedrosa (Spa) 27, Lorenzo (Spa) 25, Dovizioso (Ita) 23, Esparagaro (Spa) 19, Barbera (Spa) 18, Laverty (GB) 17, Smith (GB) 16, Vinales (Spa) 10, Espargaro (Spa) 10, Bautista (Spa) 9, Bradl (Ger) 9, Rabat (Spa) 8, Redding (GB) 6, Pirro (Ita) 4, Miller (Aus) 2. Ancora a secco , Baz (fra), Crtchlow (GB), Iannone (Ia), Hernandez (Col), Petrucci (Ita).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il