BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni quota 100, mini pensioni, riforma pubblica amministrazione, Bce crisi, riforma tasse: ultime novità oggi venerdì

La Banca centrale europea da questo mese di aprile 2016 aumenterà gli acquisti di asset ovvero titoli di Stato.




Le novità pensioni, come confermato dalle ultime notizie di oggi venerdì 8 aprile 2016, potrebbero arrivare su concessioni di Bruxelles o dalla necessità di vincere le elezioni.

Novità pensioni. I problemi attraversati dall'esecutivo che hanno preso le mosse dalle intercettazioni che hanno portato alle dimissioni del ministro dello Sviluppo Economico non possono che avere ripercussioni sulle novità pensioni. E a poco servire gli annunci del premier a voler intervenire. La realtà riferisce che carenze economiche da una parte, scarsa volontà politica dall'altra e difficoltà a mantenere coesione a Palazzo Chigi, minano le migliori intenzioni di cambiare le pensioni. Le speranze sono legate alla concessione di Bruxelles a sforare i vincoli del Patto di stabilità così da trovare nuove risorse da investire e dalle prossime elezioni amministrative. Per recuperare consenso, infatti, il premier potrebbe prevedere qualche concessioni, magari intervenendo sulle ricongiunzioni. Da escludere novità su quota 100, mini pensione, quota 41, assegno universale o mini pensioni.

Riforma pubblica amministrazione novità. Da undici settori, la pubblica amministrazione passa a quattro: sanità, istruzione, funzioni centrali e funzioni locali. Scuola, università e ricerca in un'unica area. Nelle funzioni centrali ministeri, agenzie fiscali ed enti. Secondo Sergio Gasparrini (Aran), la riduzione del numero dei contratti potrà favorirne la rapida definizione e l'utilizzo degli strumenti premiali. A questo punto si apre la partita sul rinnovo del contratto degli statali, ma per Gentile (Cgil), "con 5-6 euro a testa è difficile rinnovare i contratti".

Bce crisi novità. La Banca centrale europea da questo mese aumenterà gli acquisti di asset ovvero titoli di Stato, covered bond, cartolarizzazioni ABS e obbligazioni di enti sovranazionali, locali e pubblici, da 60 a 80 miliardi mensili. L'Italia è il primo emittente di titoli di Stato nell'Eurozona con emissioni lorde attorno ai 400 miliardi. Quest'anno il Tesoro italiano rimborserà circa 175 miliardi di titoli del debito pubblico in euro a medio-lungo termine.

Riforma tasse novità. Si possono pignorare le somme sul conto corrente per ordine dell'agente della riscossione, a fronte di pretese erariali. Lo ha ribadito il Ministero dell'Economia nel corso di un question time alla commissione Finanze della Camera. Le banche non devono quindi chiedere prova dell'avvenuta notifica al contribuente prima dell'esecuzione dell'ordine. Gli obblighi del terzo debitore, comunque, non si estendono all'ultimo emolumento accreditato sul conto corrente come stipendio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il