BusinessOnline - Il portale per i decision maker






MotoGp Usa streaming gratis live link, migliori siti web. Dove vedere

Per la terza gara della Motogp si correrà ad Austin, in Texas, in un'atmosfera davvero spettacolare,e che potrà regalare grandi emozioni e anche diversi colpi di scena.




la situazione in classifica dopo due gare.
Dopo le prime due gare dell'anno in vetta alla classifica generale della Motogp troviamo Marq Marquez, che è in testa con 41 punti. Il pilota spagnolo infatti ha conquistato un buon terzo posto in Qatar e poi ha dominato in Argentina e ora affronta una pista che adora, dove lo scorso anno ha ottenuto una delle vittorie più belle della sua carriera. dietro Marquez, con 33 punti, troviamo un Valentino Rossi che in argentina ha trovato il suo primo podio dell'anno, dopo il quarto posto in Qatar, tuttavia si è visto un Rossi ancora non a suo pieno agio con la nuova Yamaha. Un week end da dimenticare per l'altra Yamaha, visto che Lorenzo si è steso e ha concluso la gara con un pesante zero punti. Anche le Ducati sono rimaste a secco in argentina, con Iannone che ha steso Dovizioso mentre i due erano secondo e terzo, ma in Texas vogliono ripartire con più forza e provare a prendersi quello che la sorte ( e anche un pò l'imprudenza dello stesso Iannone) gli ha tolto.

Chi si presenta favorito e le caratteristiche del tracciato.
Di sicuro il favorito numero uno, almeno guardando i precedenti, è Marq Marquez, che in Texas ha fatto sempre grandi gare ed è reduce dalla vittoria dello scorso anno. Dietro lo spagnolo si possono azzardare le Ducati, mentre in questo momento le Yamaha non appaiono troppo brillanti. Il tracciato si presenta con due lunghi rettilineo, in particolare c'è ne uno lungo oltre 1200 metri che può sollecitare molto il motore, ecco che in questo tratto le due Ducati possono davvero fare la differenza. A differenza di alcuni tracciati invece presenta una buona omogeneità con le curve che si andranno a percorrere, visto che si possono trovare 9 curve a destra e undici a sinistra. Tuttavia si tratta di curve che si presentano molto veloci in uscita, quindi sarà determinate prenderle bene per poi uscire col massimo del gas e non perdere terreno rispetto ai concorrenti. Il tracciato presenta tanti punti nei quali sono possibili i sorpassi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il