BusinessOnline - Il portale per i decision maker






MotoGP 2016 streaming gratis live. Dove vedere link, siti web migliori (AGGIORNAMENTO)

Appuntamento con la diretta live della MotoGP 2016 da PC, smartphone e tablet. In streaming prove libere, qualifiche, warm up e gare.




Al via un nuovo fine settimana con la MotoGP 2016. Come vedere in diretta streaming da PC, smartphone e tablet, prove libere, qualifiche, warm up e corse della nuova stagione? A offrire il servizio più completo è Sky che mette a disposizione la diretta live via TV e via web. Sotto il primo punto di vista ci sono due canali dedicati, anche in alta definizione, affiancati dal mosaico interattivo per la personalizzazione delle inquadrature. Dall'altra ci sono l'applicazione Sky Go, gratuitamente scaricabile, e la piattaforma web Sky Online per la visione in mobilità. Se nei primi due casi è necessario abbonarsi al canale satellitare, nel terzo non occorre vincolarsi a Sky ovvero non è necessario sottoscrivere alcun contratto di lunga durata e né installare la parabola.

Non si tratta dell'unica opportunità per rimanere costantemente aggiornati sull'andamento del campionato ovvero per la diretta streaming. Il sito ufficiale motogp.com è un sicuro punto di riferimento, oltre che per il real time, anche per avere notizie su piloti, scuderie, circuiti e calendario delle partenze. Per smartphone e tablet Android, iPhone e iPad e per i dispositivi equipaggiati con sistema operativo Windows Phone (ora Windows 10 Mobile), ci sono tante app scaricabili e installabili, come MotoGP Live Experience 2016. Tra i servizi proposti ci sono il commento audio live e quello scritto live. Sul satellite è possibile fare un tentativo sul canale svizzero RSI La2 e su quello austriaco ORF, ma non è garantita la corretta ricezione in tutta Italia.

Seppur limitata a poche gare sia per la diretta TV e sia per la diretta streaming, c'è TV8, visibile in chiaro e da tutti sul canale 8 del digitale terrestre. Le prossime gare trasmesse sono quelle dell'8 maggio con la MotoGP di Le Mans in Francia, del 22 maggio con la MotoGP del Mugello in Italia, del 26 giugno con la MotoGP di Assen in Olanda, del 17 luglio con la MotoGP di Sachsenring in Germania, del 14 agosto con la MotoGP di Red Bull Ring in Austria, del 21 agosto con la MotoGP di Brno in Republica Ceca, dell'11 settembre con la MotoGP di Misano a San Marino, del 16 ottobre con la MotoGP di Motegi in Giappone, del 13 novembre con la MotoGP di Ricardo Tormo a Valencia. Per tutte le altre c'è la differita.

A ogni modo, si ricomincia con questa graduatoria piloti: Marquez (Spa) 41, Rossi (Ita) 33, Pedrosa (Spa) 27, Lorenzo (Spa) 25, Dovizioso (Ita) 23, Esparagaro (Spa) 19, Barbera (Spa) 18, Laverty (GB) 17, Smith (GB) 16, Vinales (Spa) 10, Espargaro (Spa) 10, Bautista (Spa) 9, Bradl (Ger) 9, Rabat (Spa) 8, Redding (GB) 6, Pirro (Ita) 4, Miller (Aus) 2. Ancora a zero Baz (Fra), Crtchlow (GB), Iannone (Ita), Hernandez (Col), Petrucci (Ita).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il