BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGp Usa streaming gratis live per vedere

Il moto mondiale riparte dal Texas dopo le emozioni vissute in Argentina. Attesa per Lorenzo e le Ducati chiamate ad un pronto riscatto, ma Marquez e Rossi sono in un buon momento.




Lorenzo vuole rialzare la testa.

Dopo la vittoria conseguita nel primo Gran Premio e il polemico gesto di esultanza con il quale Lorenzo invitava a tenere chiusa la bocca, il maiorchino campione del mondo ha collezionato in Argentina una ben magra figura e adesso sente il bisogno di ritornare prepotentemente alla vittoria. Il favorito nel Gran Premio degli Stati Uniti è del resto proprio lui: se ad Austin non ci dovessero essere situazioni meteo particolari, Lorenzo si è infatti confermato vulnerabile alla pioggia, lo spagnolo dovrebbe tornare ad essere il più veloce del lotto. A patto di non essere troppo distratto dalle voci di mercato che ne danno per certo l'imminente approdo alla Ducati.

Ducati per dimenticare la frittata argentina.

La casa di Borgo Panigale è uscita malconcia dalla gara argentina. Essere vicini ad un doppio podio, vederlo sfumare a cento metri dal traguardo per la scivolata di uno Iannone troppo aggressivo che ha trascinato con se anche Dovizioso, potrebbe avere lasciato pesanti strascichi in scuderia. L'unico modo per superare il momento negativo sarà tornare a podio e mostrare il valore di moto e piloti. Proprio Iannone si sente sotto osservazione in un momento in cui è pesantemente in discussione in vista della prossima annata.

Valentino Rossi almeno per il podio.

Il pilota pesarese non è il favorito per la vittoria. Lotterà fino alla fine, ma Lorenzo e Marquez sembrano ancora leggermente avanti. Dalla sua Valentino ha l'arma della regolarità e vuole dalla gara di Austin almeno un podio perché sa che dalla sfida tra spagnoli quest'anno potrebbe trarre beneficio. Rossi del resto pare rinfrancato dall'atteggiamento della Yamaha che, rinnovando il contratto al dottore, ha implicitamente invitato Lorenzo a trovarsi un'altra squadra: evidentemente per la casa giapponese non bastano le vittorie, ma conta anche il modo con cui queste arrivano e in questo campo Rossi è un fenomeno che non teme rivali in Moto GP.

Prove aperte ad ogni risultato.

Si comincia questo venerdì dalle libere, poi le prove ufficiali che alla luce dell'ultimo Gran Premio sembrano incerte. Lorenzo è favorito per la pole, ma sono almeno in 4 a giocarsi gli altri due posti in prima fila.

La partita - sarà trasmessa in diretta sulla tv satellitare Sky e sul digitale terrestre Mediaset Premium, che anche quest'anno rendono disponibili gratis per gli abbonati i servizi di streaming Sky Go e Premium Play, che permettono di vedere le partite in diretta live su cellulari e tablet Android o Apple come iPhone e iPad.
Anche la compagnia Tim fà vedere la partita della propria squadra sul cellulare e sul tablet, a 29 Euro per tutta la stagione.
Degno di nota anche SkyGoOnline che offre la possibilità di acquistare le singole partite, inclusa - anche a chi non è abbonato alla tv di Murdoch.
In più, oltre ai sistemi appena proposti, alcune tv straniere quali RSI, Orf, La2 e RTL hanno acquistato i diritti tv del Campionato di Calcio italiano e quindi mandano live lo streaming sui propri siti web.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il