Conti correnti online Aprile 2016 miglio

Conti correnti online Aprile 2016 migliori: offerte, condizioni, bollo, costi e tassi di interesse. I più convenienti

La semplicità di aprire e gestire un conto corrente online e convenienza dei costi: le migliori offerte di questo mese di aprile e quale scegliere



La semplicità di aprire un conto corrente in maniera rapida e veloce comodamente da casa propria senza fare lunghe file in banca e che permette di usufruire delle identiche condizioni di un conto tradizionale, talvolta anche più vantaggioso nei costi: queste sono le caratteristiche principali di un conto corrente online che prevede operazioni e informazioni uguali a quelle garantire da un tradizionale conto corrente aperto presso una filiale della propria banca e che azzera in molti casi i costi, considerando che viene gestito direttamente via web e non comporta operazioni allo sportello, se non necessarie.

Sono diverse le proposte di conti correnti online disponibili per questo mese di aprile: tra le prime, Resiste anche per questo mese di aprile la proposta conto corrente MyGenius di Unicredit, conto online a zero spese su canone annuo, carta bancomat, operazioni online, mentre per operazioni allo sportello servono 3,25 euro, e per la carta di credito Unicredit card Flexia Classic sono richiesti 35 euro. Questa tipologia di conto, anche online, prevede la possibilità di versare contanti e assegni in oltre 3.400 sportelli Atm abilitati UniCredit in Italia.

Poste Italiane propone invece Conto BancoPosta online che permette di avere tutte le informazioni sul proprio conto corrente e le tue carte, dal saldo, alla lista dei movimenti, all'estratto conto online, al rendiconto operazioni, alle operazioni effettuate con le carte di credito. Per aprire il conto BancoPosta online bastano pochi semplici passaggi da seguire accedendo direttamente al sito http://www.poste.it/bancoposta/bancopostaonline/cosa-puoi-fare.shtml

Per attivare BancoPosta online bisogna essere titolari di un Conto corrente BancoPosta Privati; quindi richiedere il Servizio all’Ufficio Postale, contestualmente all’apertura del Conto o in un momento successivo; registrarsi al sito di Poste Italiane S.p.A. all’indirizzo  www.poste.it  nell’apposita  sezione ‘registrazione’ e seguire la procedura. Una volta aperto, il proprio Conto BancoPosta online permetterà si svolgere via web tutte le operazioni previste dai conti e prevede accredito di stipendio o pensione, addebito di pagamenti utenze, bonifici, postagiro, trasferimento conto, assegni. Questo conto prevede il pagamento di 4 euro mensili di canone.

Unipol Banca propone infine Conto On Lne MyUnipol, a zero spese per apertura del conto, canone annuo, operazioni online, canone per carta di credito e Bacnomat, canone Internet banking e bonifici online verso l'Italia e paesi Ue, e ricco di vantaggi, accessibile 24 ore su 24 via web. L’adesione a Conto My Unipol è concessa a persone fisiche maggiorenni di residenza italiana. Per aprire il conto basta semplicemente accedere al sito http://www.myunipolbanca.it/conto-corrente/Pagine/Guida-apertura-conto-corrente.aspx, cliccare sulla voce 'Apri conto' e compilare tutti i campi con i dati richiesti.

Terminata la registrazione, si potrà accedere alla propria area My Unipol, inserendo le proprie credenziali che saranno inviate via mail, bisognerà stampare il contratto precompilato, firmarlo, effettuare un bonifico minimo di 10 euro, e quindi rispedire il contratto firmato per posta, accompagnato da una copia del documento di identità e codice fiscale a MyUnipol Banca, Corso Vittorio Emanuele II, 50, 10123 Torino; o portarlo presso una Filiale Unipol Banca, un Promotore o una Agenzia UnipolSai (divisione Unipol) per consegnare la documentazione contrattuale.

Una volta aperto questo conto non prevede alcun costo per apertura del conto, canone annuo, spese annue per interessi e competenze, registrazione di ogni operazione online, invio estratto conto, bonifici, domiciliazione utenze, versamenti contanti e assegni, pagamenti Rav, Mav, modelli F24, ricariche cellulari, mentre per i bollettini postali si pagano 50 centesimi e un euro per la commissione di pagamento del Canone Rai.  



Commenta la notizia

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il