Tfa 2016 nuovo terzo ciclo e prove scrit

Tfa 2016 nuovo terzo ciclo e prove scritte concorso scuola: problemi e dubbi da chiarire numerosi

Le incertezze del mondo della scuola coinvolgono sia il concorso per insegnanti e sia il terzo ciclo del Tfa ordinario.



Succede che dopo un periodo di incertezza iniziale, il concorso scuola 2016 procede adesso spedito mentre il percorso del Tfa terzo ciclo 2016 è di fatto bloccato: non si conoscono le date di pubblicazione del bando che tuttavia, stando alle rassicurazioni del Ministero dell'Istruzione, arriverà. Queste sono comunque le ore in cui l'attenzione è concentrata sulle prove scritte del concorso per docenti, di cui sono state ufficializzate tutte le date. Si inizia giovedì 28 aprile e si termina il 31 maggio, con sessioni sia al mattino e sia al pomeriggio. Complessivamente e conteggiando gli accorpamenti per ambiti di alcune classi di concorso, saranno 93.

Gli Uffici scolastici regionali stanno già pubblicando su propri siti web gli elenchi dei candidati per ciascuna prova, con tanto di abbinamento dell'aula. Stando alle disposizione del Ministero dell'Istruzione, gli elenchi saranno integralmente online almeno 15 giorni prima dello svolgimento degli scritti. Ad aver presentato domanda di partecipazione sono stti in 165.578, ma è lecito credere che non tutti si presenteranno per sostenere le prove. In ogni caso, i candidati dovranno essere equipaggiati con documento di riconoscimento, codice fiscale e copia della ricevuta di versamento dei diritti di segreteria, pari a 10 euro. Sarà naturalmente vietato per i candidati tenere con loro cellulari e ogni tipo di dispositivo mobile.

Tutto a posto? Solo fino a un certo punto perché il Miur è alle prese con la grana della mancanza di commissari disposti a lavorare per via dello scorso compenso percepito. Secondo TuttoScuola, portale specializzato nel mondo scolastico, intascherebbero circa un euro all'ora. Come spiegato dal direttore di TuttoScuola, Giovanni Vinciguerra, "se lo scandalo suscitato da questo caso limite di sottoretribuzione servirà ad aprire una riflessione più generale sul ruolo e sul prestigio sociale della scuola e dei suoi insegnanti, una categoria in crisi d’identità, la denuncia di TuttoScuola sarà servita a una buona causa".

Ma le incertezze, come anticipato, coinvolgono anche il terzo ciclo del Tfa ordinario 2016 ovvero data di pubblicazione del bando e modalità di svolgimento. Non solo, ma tra le novità di cui tenere conto ci sono le nuove classi di concorso, a partire dalla classe di abilitazione A-23 per l'insegnamento di Lingua italiana per studenti di lingua straniera e da quelle A-53 Storia della musica; A-55 Strumento musicale negli istituti di istruzione secondaria di II grado; A-57 Tecnica della danza classica; A-58 Tecnica della danza contemporanea; A-59 Tecniche di accompagnamento alla danza; A-63 Tecnologie musicali; A-64 Teoria, analisi e composizione; A-35 Scienze e tecnologie della calzatura e della moda; A-36 Scienze e tecnologia della logistica; A-65 Teoria e tecnica della comunicazione, oltre a due nuove classi di concorso su materie tecnico-pratiche.



Commenta la notizia

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il

Ultime Notizie