Pensioni ultime notizie su mini pensioni

Pensioni ultime notizie su mini pensioni, quota 41, quota 100 nuovo allarme lanciato da Fmi e Ocse

Conti italiani di nuovo nel mirino di Fmi e Ocse: nessun appoggio a novitÓ per le pensioni eppure potrebbero essere proprio la spinta alla ripresa



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ultimo fatto dell'articolo ore 18:32): Proprio mentre vi è stata la presentazione dei conti italiani, Ocse e Fmi attaccano le previsioni su cui si basano, in modo particolare il Fondo Monetario Internazionale dicendo che sono assolutamente troppo positive e vi è anche una indicazione seppur indiretta di non fare nulla sulle novità per le pensioni ma anche su altri punti che nelle precedenti ultime notizie e ultimissime erano considerato dallo stesso ente mondiale da fare

Nuovo monito da Fmi e Ocse sui conti italiani: secondo le ultime notizie, per il Fondo Monetario Internazione, in Italia dovrebbero essere messe in atto ulteriori misure per il risanamento fiscale, che dovrebbero passare innanzitutto da una riduzione della spesa per migliorare il bilancio strutturale e abbassare il debito, quindi da un nuovo impulso produttività che, sempre secondo l’Fmi, sarebbe cruciale per una ripresa economica costante. Il problema è che, come spiegato già diverse volte, non si riesce a capire che la spinta alla produttività deriverebbe proprio dall’attuazione di quelle novità pensioni che prevedono piani di uscita prima per tutti, da quota 100 a quota 41 e mini pensione, che la stessa Europa contrasta.

Insieme all’Ocse, che incita invece l'esecutivo italiano a ridurre il costo del lavoro, dopo aver calcolato che tra il 2014 e il 2016, il cuneo fiscale cioè la differenza tra il costo del lavoro per il datore e quanto il dipendente guadagna effettivamente, è salito dello 0,76%, attestandosi al 48,96%, quinto cuneo fiscale più alto tra i 34 Paesi Ocase, dopo Belgio. Austria, Germania e Ungheria, l’Fmi da sempre si dice contrario all’approvazione di novità per le pensioni in Italia soprattutto in momento tanto delicato economicamente come quello che il nostro Paese sta vivendo.

Eppure sarebbero novità vantaggiose e convenienti. Considerando che, come riportato tempo fa ma confermato anche dalle ultime notizie, il sistema previdenziale italiano risulta comunque tra i più rigidi d’Europa, proprio toccando le pensioni si potrebbe andare verso modifiche positive della qualità della vita in generale.

Le novità per le pensioni sul tavolo dell’esecutivo da mesi ma che non sono appoggiare da Europa, Fmi e Ocse sono infatti proprio quelle che darebbero spinta all’occupazione, alla possibilità di nuovi risparmi, al rilancio di una qualità della vita decisamente migliore sia per i lavoratori, sia per i pensionandi che da tempo ormai stanno vivendo situazioni difficili, considerando che alle soglie dell’uscita vedono allungarsi l’età pensionabile. Senza considerare gli importi, troppo bassi, degli assegni minimi che andrebbero aumentati per consentire a tutti di vivere una vita dignitosa dopo aver trascorso una vita intera a lavorare.  



Commenta la notizia

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il

Ultime Notizie