BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie quota 100, quota 41, mini pensioni novità e ultime indicazioni Brambilla, Baretta, Taddei, Renzi, Padoan

Le ultime posizioni di premier Renzi e tecnici dell’Economia su eventuali novità per le pensioni: tutto ancora rimandato ma non si sa ancora a quando




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:15) Lo stesso ha fatto il responsabile della Previdenza convergendo per la prima volta sul metodo per le novità per le pensioni, pur, forse, preferendo qualcosa di più semplice come aveva detto nelle sue indicazione delle ultime notizie e ultimissime

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 14:13): Molto importante è anche l'apertura del reponsabile del Dicastero dell'economia per la prima volta in assoluto verso le novità per le pensioni, confermando le ultime notizie e ultimissime che avevamo dato, ma questa volta in Parlamento e abbozzando anche ad una sorta di metodo privilegiato ovvero mini pensioni+staffetta con l'ausilio di banche e aziende.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:44): Tra le nuove affermazioni vi sono quelle di Baretta che ha spiegato come sta sempre diventano più urgente per evitare multe comunitarie il discorso della parità maschi-femmine per età per andare in pensione. E la novità per le pensioni che lui propone, finchè non sarà chiaro quota 100, mini pensioni o quota 41, è alzare di un anno l'età. Diversi, invece, pensano che sia giusto portare i maschi all'età delle donne abbassando di un anno come riferiscono le ultime notizie e ultimissime ad esempio da parte di diversi membri del Comitato Ristretto.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:07): Numerose sono le affermazioni anche piuttosto interessanti ma soprattutto fatte da importanti autorità e decisori sul tema delle novità per le pensioni che abbiamo raccolto nelle ultime notizie e ultimissime e che nell'articolo vi proponiamo. E vi indichiamo che già ve ne sono delle nuove appena o quasi rilasciate sia degli stessi protagonisti che di altri.

Tecnici dell’Economia e premier Renzi tornano a parlare di novità per le pensioni: le ultime notizie sull’andamento dell’economia italiana non sono certo positive e gli ultimi moniti da parte di Fmi e Ocse invitano il nostro Paese a porre particolare attenzione alla tenuta dei conti pubblici, iniziando a lavorare su una riduzione del costo del lavoro e continuando a dirsi contrari a novità per le pensioni. Ciò che ancora non si riesce a capire, e che si vorrebbe che soprattutto l’Europa capisse, è che le novità pensioni al vaglio dell’esecutivo, tra quota 100, quota 41, mini pensioni potrebbero essere davvero convenienti, sia in termini occupazionali, perché permetterebbe di aprire le porte del mondo del lavoro ai più giovani, sia in termini di risparmio, nel lungo periodo.

L’esperto di previdenza Brambilla ritiene che, tra queste novità per le pensioni, la più fattibile è la quota 100 con penalizzazione, l’unico sistema che, a suo dire, lascerebbe, come del resto hanno spiegato anche altri, la libertà al lavoratore di scegliere quando andare in pensione; si è detto poco convinto dell’efficacia degli altri sistemi e ha ribadito la necessità di incentivare la previdenza complementare. Brambilla ritiene inoltre sia necessario intervenire sulla spesa assistenziale, visto i costi decisamente più elevati rispetto alla spesa previdenziale che implica. Novità per le pensioni rimandate di qualche mese anche da parte del sottosegretario all’Economia Baretta, lui che è sempre stato dalla parte di modifiche urgenti alle pensioni, firmatario anche lui dell’uscita a 62 anni di età con 35 anni di contributi, ma anche favorevole alla quota 100, ma che, sempre a causa della mancanza di fondi, ha chiaramente spiegato che, nonostante la volontà di cambiamento, l’ostacolo economico condiziona fortemente.

Negli ultimi torni ha lanciato una proposta di cambiamento, la mini pensione con staffetta, per sostenere un’uscita anticipata dal lavoro con l’aiuto delle imprese stesse o anche delle banche, garantendo la possibilità di andare in pensione qualche anno prima rispetto all’attuale soglia fissata dei 66 anni e sette mesi. Mentre poi il ministro dell’Economia, che da tempo ha ormai aperto all’assegno universale di tipo comunitario, sembra aprire anche spiragli a ulteriori novità per le pensioni, a patto che le condizioni economiche dell’Italia lo consentono e in vista della concessione di un extra deficit da parte dall’Europa, con cui la partita dovrebbe chiudersi entro il prossimo ottobre, per il responsabile economico del Pd Taddei ha invece dichiarato che novità per le pensioni potrebbero rientrare nella prossima Manovra che sarà definita in autunno.

Secondo quanto detto da Taddei, smentendo altri esponenti dell'esecutivo, i lavori in tal senso sarebbero già in fase avanzata e non ne ha voluto svelare i dettagli. L'unica rassicurazione che dà è che qualsiasi intervento garantirà equità e possibilità di uscita in anticipo per tutti senza pesare sulle future generazioni. Le ultime notizie sulle pensioni da parte del premier Renzi sono invece arrivate dall’ultimo appuntamento social tenutosi in settimana, quando su Facebook e Twitter, rispondendo ad una serie di domande, non ha fatto accenni al tema del rinnovo dei contratti degli statali, dell'aumento degli stipendi dei dipendenti pubblici, e delle tasse.


Ed è stato molto vago anche sulle novità per le pensioni: alle tantissime domande poste, ha chiaramente risposto che il tema sarà ripreso la prossima volta e che ci sarà tempo per lavorarci, lasciando chiaramente intendere che, come detto da alcuni esponenti dell’esecutivo, eventuali novità saranno ancora rimandate e che si lavorerà ma in futuro per mettere a punto una soluzione universale e condivisa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il