BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa terzo Ciclo 2016 nuovo, Valutazione Docenti Premio, Concorso Scuola, Mobilità: novità Miur, Ministero Istruzioni, Governo

Le ultime notizie indicazioni su bando terzo ciclo del Tfa, date di svolgimento della prova scritta del concorso della scuola 2016 e novità presentazione domande di mobilità




Il Miur ha confermato che il terzo ciclo del Tfa si farà anche se mancano ancora informazioni sulla pubblicazione ufficiale del bando, che dovrebbe arrivare il prossimo mese di maggio, con lo svolgimento delle prove che, presumibilmente, dovrebbe rispettare il calendario dello scorso anno, e quindi iniziare in estate. Confermati i requisiti per l’accesso al nuovo Tfa 2016, dalla laurea del vecchio ordinamento con esami richiesti per poter avere accesso all'insegnamento; ad una laurea del nuovo ordinamento specialistica o magistrale con crediti formativi necessari perl’accesso all'insegnamento; al diploma Isef; ma si può accedere al terzo ciclo del Tfa anche sei fa parte dei congelati Siss in sovrannumero e si è docenti già abilitati ma in classi di concorso diverse da quelle per cui si frequenta il Tfa.

Sempre tre saranno le prove che i candidati dovranno sostenere, una preselettiva, una scritta e una orale. Stesse prove scritte e orali per gli aspiranti docenti che si preparano a sostenere il nuovo concorso della scuola 2016: le date in cui si terranno le prove scritte partono da giovedì 28 aprile. Il Miur ha infatti ha pubblicato sul suo sito il calendario delle prove scritte che si terranno tra il 28 aprile e il 31 maggio 2016, mentre per quanto riguarda la sede di svolgimento della prova, gli Uffici Scolastici Regionali hanno pubblicato l’elenco delle sedi d'esame dove si svolgerà il concorsone.

La prova scritta sarà, come era stato già reso noto, computer based, consisterà in 8 quesiti, di cui sei a risposta aperta e due di lingua straniera e durerà 150 minuti. Passando al capitolo mobilità, il Miur ha fatto sapere che è scaduta sabato 16 aprile la possibilità per i docenti D.O.S. assunti nella Fase 0 dell'anno 2015-2016 di chiedere come sede di titolarità la scuola di attuale servizio. Sono, intanto, state rese note le date di scadenza entro le quali inviare le domande di mobilità in base alle diverse Fasi. Le domande, precisiamo, devono essere inviate esclusivamente attraverso il servizio Istanze Online sul sito del Miur.

Per le domande di movimento per il personale docente per la prima fase dei movimenti, fase provinciale, si possono inviare fino al 23/4; le domande di mobilità relative alle fasi interprovinciali e provinciale solo per gli assunti da concorso da fasi B e C del piano assunzioni si possono presentare dal 9 al 30 maggio prossimi .

Le domande per il personale ed educativo si possono inviare fino a lunedì 25 aprile, mentre le domande di mobilità per il personale A.T.A. si possono inviare da martedì 26 aprile e fino al prossimo 16 maggio. Per quanto riguarda poi i premi per i docenti, assodato il fatto che non saranno distribuiti a pioggia ma esclusivamente ai docenti più meritevoli, è stato chiarito dai sindacati al Miur che se nel Comitato dovesse mancare l'adeguato numero di commissari di valutazione, l'erogazione del premio non sarà considerato fattibile. E' necessario infatti, secondo i sindacati, che il comitato di valutazione degli insegnanti sia completo, 'un collegio perfetto'.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il