BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa terzo ciclo nuovo 2016: richieste di cambiare tutto al Miur, Ministero Istruzione, Governo perchè titolo vale sempre meno

Quale presente e quale futuro per il Tirocinio formativo attivo? Il Ministero dell'Istruzione è il grande assente.




La questione del Tfa terzo ciclo 2016 sta iniziando ad assumere caratteri paradossali. L'abilitazione è essenziale da ora in avanti per partecipare ai concorsi pubblici, eppure sono tutti scontenti, sia chi il Tfa lo ha già sostenuto e sia chi attende la pubblicazione del bando. Ed evidentemente il Ministero dell'Istruzione sta facendo poco per migliorare la situazione ovvero per collocare alcuni punti fermi per il presente e per il futuro. Inevitabile allora che si parla di cambiare tutto.

Sembrano scoraggiati i vari gruppi degli insegnanti abilitati, come traspare chiaramente dalle parole del Coordinamento Tfa II ciclo: "Il Miur è riuscito dove i docenti da sempre falliscono: ha danneggiato con così ostinata determinazione i docenti abilitati, spogliandoli progressivamente di ogni diritto acquisito, da mettere d'accordo la categoria su alcune rivendicazioni non più prorogabili e/o negoziabili. Questo contestatissimo concorso, infatti, fonda la sua ragion d'essere su un principio, da noi condannato, per cui la buona scuola istituisce un unico canale di reclutamento, che prevede un concorso riservato ai soli abilitati".

Fino a questo momento, il Ministero dell'Istruzione sembra voler evitare la questione, fornendo chiarimenti proprio in riferimento alle prove concorsuali. Ad esempio, gli abilitati e iscritto nella seconda fascia di istituto per la classe di concorso A059 Scienze Matematiche, chimiche e fisiche e naturali nella scuola media, devono fare riferimento alla denominazione della nuova classe di concorso, A028 Matematica e scienze. Più in generale, invita a consultare il relativo decreto, presente anche nello spazio informativo sul sito del Miur, per conoscere la situazione aggiornata. Per agevolare la ricerca è stata elaborata anche una tabella di confluenza tra la vecchia e la nuova classe di concorso.

Se c'è una novità di cui tenere conto nella definizione dei dettagli sul Tfa terzo ciclo 2016 è quella relativa alle nuove classi di concorso, a partire dalla classe di abilitazione A-23 per l'insegnamento di Lingua italiana per studenti di lingua straniera e da quelle A-53 Storia della musica; A-55 Strumento musicale negli istituti di istruzione secondaria di II grado; A-57 Tecnica della danza classica; A-58 Tecnica della danza contemporanea; A-59 Tecniche di accompagnamento alla danza; A-63 Tecnologie musicali; A-64 Teoria, analisi e composizione; A-35 Scienze e tecnologie della calzatura e della moda; A-36 Scienze e tecnologia della logistica; A-65 Teoria e tecnica della comunicazione, oltre a due nuove classi di concorso su materie tecnico-pratiche.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il