BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni quanto costano le novità davvero tra mini pensioni, quota 100, staffetta, ricongiunzioni riforma: novità oggi venrdì

La nuova berlina Alfa Giulia è uscita dallo stabilimento di Cassino ed è pronta per i primi test su strada in programma a maggio.




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:27): E non è, dunque, un caso che le ricongiunzioni sono state inserite tra le novità per le pensioni da portare avanti nel collegato per la programmazione finanziaria che si discuterà da settimana prossima in aula come confemrato nelle ultime notizie e ultimissime. I vari gruppi di lavoro lo hanno messo come obiettivo ben sapendo che il costo è di qualche decina o al massimo centinaia di milioni e poitrebbe passare come novità per le pensioni subito e senza grandi problemi.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:27) Iniziamo a parlare, oltre ai dati già forniti sotto, delle stime di una novità per le pensioni spesso sottovalutata, ma che potrebbe essere molto importanta per decine di migliaia se non di più persone bloccate, ovvero le ricongiunzioni che ricordiamo a tutti come diciamo semrpe nelle ultime notizie e ultimissime, sono state oggetto di errore in quanto prima erano gratuite e molto semplici da fare. Ora, queste costerebbe quasi zero ancora, poche decine di milioni di euro al massimo un centinaio e si risolverebbe un primo problema dando atto di una volontà che non è sempre così chiaro. Un primo passo, quasi gratis.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:49) Quanti serve davvero finanziariamente parlando per le novità per le pensioni da realizzare? Soprattutto i metodi e i sistemi indicati nelle ultime notizie quanto costano. Vi sono una serie di dati ufficiali provenienti da più enti e una serie più ufficiosa. Entrambi le abbiamo iniziate a vederle sotto e le analizzeremo poi nel dettaglio.

Sono sempre motivazioni di carattere economico, come ricordato dalle ultime notizie di oggi mercoledì 20 aprile 2016, a frenare le novità pensioni.

Novità pensioni. Continuano a essere considerate troppo costose le novità pensioni prospettate. La possibilità di concedere di andare in pensione un po' prima rispetto ai 66 anni e 7 mesi oggi in vigore, ma con un assegno più basso, ha un costo che viene ritenuto non sostenibile per le casse dello Stato. La soluzione di introdurre quota 100, come somma di età anagrafica e anni di contribuzione, comporta una spesa di 10 miliardi mentre per il piano di uscita a 62 anni di età con 35 anni di contributi e penalizzazione massima dell'8% occorrono 7 miliardi di euro. Per quota 41, invece, con cui consentire ai lavoratori di andare in pensione con 41 anni di contributi indipendentemente dall’età anagrafica e dunque particolarmente strategica per chi ha iniziato a lavorare in giovane età, servono 1,5 miliardi di euro.

Tra le proposte avanzate nell'ottica di far risparmiare molti soldi pubblici c'è quella del ricalcolo degli assegni con il contributivo. Con il sistema retributivo la pensione è determinata prendendo a riferimento gli stipendi che il lavoratore ha percepito negli ultimi anni. Con il sistema di calcolo contributivo la pensione viene calcolata in base ai contributi versati dal lavoratore e non in base alle retribuzioni. Tuttavia, a frenare questo passaggio nell'ambito delle novità pensioni è stato lo stesso Istituto nazionale della previdenza sociale, anche e soprattutto in riferimento alla situazione dei dipendenti pubblici.

Riforma Intel novità. Pollice in su per Intel che ha registrato utili trimestrali di due miliardi di dollari. Approfondendo i dati comunicati dalla multinazionale hi-tech, le entrate sono state di 13,8 miliardi di dollari contro i 12,8 di un anno fa e i 13,73 attesi. L'azienda ha annunciato l'eliminazione di 12.000 posti di lavoro, pari all'11% dei dipendenti, con lo scopo di "accelerare il processo" di trasformazione della multinazionale dei microprocessori a favore dei servizi cloud.

Alfa Romeo Giulia novità. Conto alla rovescia per l'Alfa Giulia. La nuova berlina è uscita dallo stabilimento di Cassino per i primi test su strada in programma a maggio. Stando a quanto di apprende, il primo modello, di color grigio scuro, è stato assegnato a un imprenditore della zona di Cassino. I lavoratori stanno seguendo gli stessi standard di produzione e le procedure già utilizzate a Melfi e Pomigliano su linee composte da oltre 400 stazioni di montaggio.

Riforma inVRsion novità. inVRsion, startup italiana specializzata in realtà virtuale, ha raccolto un early stage di 600.000 euro, a fronte di una valorizzazione di mercato dell'azienda stimata in 4 milioni di euro. inVRsion è una società specializzata in simulazioni Real-Time Room-Scale VR, in grado di creare Virtual Room in cui simulare contesti di business con fini di showrooming e market research. I principali ambiti di applicazione di inVRsion sono i settori retail, automotive e real estate.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il