BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Berlusconi: conti Italia migliori di Francia e Germania

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha detto oggi che l'Italia ha i conti pubblici in condizioni migliori rispetto a Francia e Germania



Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha detto oggi che l'Italia ha i conti pubblici in condizioni migliori rispetto a Francia e Germania e di non capire le preoccupazioni della Commissione Ue che ha aperto una procedura per deficit eccessivo.

"Sono problemi che hanno anche Francia e Germania. È uno scontro contabile. Ci sono diverse interpretazioni delle norme contabili. Non capisco queste preoccupazioni. C'è tutta l'Europa che non si sviluppa. La nostra situazione tutto sommato è meglio di quella di altri Paesi fra cui due giganti come Francia e Germania. Dobbiamo prendere dei provvedimenti e li stiamo prendendo con prudenza e con pazienza", ha detto Berlusconi ai giornalisti prima dell'inizio del summit Ue di oggi e domani a Bruxelles.

Il premier ha detto che il vertice non affronterà la questione del deficit italiano e ha sottolineato che Francia e Germania "da tre anni sono sopra il 3%, hanno avuto anche loro la procedura e con il nostro aiuto non è andata avanti".

Berlusconi ha detto che le procedure per deficit eccessivo "non portano a nulla" e sono "un aiuto dato ai governi che in base a queste procedure possono fare degli interventi perchè li chiede l'Europa".

Alla domanda se l'Italia chiederà un aiuto in questo senso Berlusconi ha risposto: "Noi faremo bene come sempre, senza preoccupazioni e smettiamola di preoccuparci, abbiamo un sommerso del 40% ma vi sembra che la nostra economia non tenga? Ma andiamo!".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il