730 2016 precompilato online,730 2016 or

730 2016 precompilato online,730 2016 ordinario,congiunto e Unico 2016 precompilato e ordinario Agenzia Entrate: quale fare e come

Disponibili online le proprie dichiarazioni dei redditi precompilate: chi deve compilare quale e le diverse scadenze di presentazione



Modello 730 2016 precompilato anche congiunto ma anche modello Unico 2016 precompilato: da quest’anno, infatti, insieme al 730, l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile sul proprio sito anche il modello Unico per lavoratori autonomi e professionisti che, però, avrà bisogno di attenzioni particolari da parte dei contribuenti perché a differenza del 730 sarà precompilato all’80% per cui parecchi dati e informazioni dovranno esse integrate. Il modello 730 2016 precompilato, così come l’Unico, si può scaricare sia dal sito dell’Agenzia delle Entrate, sia dal sito del’Inps, inserendo le proprie credenziali e relativi Pin.

Per accedere ai propri modelli precompilati in autonomia, bisogna dunque entrare nel sito delle Entrate, inserire il proprio Pin e le altre proprie credenziali Entratel o Fisconline, ed entrare nelle aree dedicate alle dichiarazioni precompilate e scegliere la propria. La P.A. ha reso disponibile anche lo Spid, sistema d'identità digitale, che con un Pin Unico permette di accedere ovunque e che deve essere richiesto ad uno dei tre operatori accreditati dall'Agenzia per l'Italia digitale, cioè Poste Italiane, Tim, o Infocert, che invierà il Pi personale direttamente al contribuente tramite mail, posta o sms.

Da quest’anno è disponibile online anche il modello 730 congiunto per coniugi legalmente sposati che decidono di presentare un’unica dichiarazione dei redditi. Il contribuente che presenta la dichiarazione come coniuge dichiarante deve indicare nell’apposita area il codice fiscale del coniuge che in qualità di dichiarante presenta il modello 730 congiunto.

E’ possibile tuttavia presentare la propria dichiarazione dei redditi, sia con modello 730 che con modello Unico, anche con il classico formato cartaceo: basta, come al solito, rivolgersi a Caf, commercialisti e altri professionisti abilitati, presentando tutta la documentazione necessaria, compresa quella che attesta le spese sostenute che danno diritto a detrazioni fiscali, perché compilino in maniera fedele e corretta la propria dichiarazione dei redditi. Se il 730 viene trasmesso online, con o senza modifiche, non sarà effettuato alcun controllo documentale, se invece viene inviato da professionisti abilitati, con o senza modifiche, i controlli saranno effettuati nei loro confronti che risponderanno anche di eventuali sanzioni in casi di incogruenze.

Chi presenta il modello 730, sia online che in formato cartaceo, deve reinviarlo al Fisco entro e non oltre il prossimo 7 luglio. Se lavoratori dipendenti, o che percepiscono redditi assimilati, o pensionati, o coloro che percepiscono redditi da terreni o fabbricati devono presentare il modello 730 per la loro dichiarazione dei redditi, lavoratori autonomi e professionisti devono invece presentare, come ogni anno, il modello Unico. Per scaricare il proprio modello precompilato online bisogna seguire le stesse procedure indicate per scaricare il 730 precompilato o, come detto, ci si può sempre rivolgere al proprio commercialista ma per l’Unico cambiano i termini di scadenza di presentazione. Il modello Unico deve essere infatti presentato entro il 30 settembre.



Commenta la notizia

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il

Ultime Notizie