Concorso scuola prima prova scritta come

Concorso scuola prima prova scritta come è andata. Domande e risposte, impressioni ma anche irregolarità, presenze carabinieri

Il conto alla rovescia per l'avvio del concorso per insegnanti è già iniziato, ma non mancano i problemi.



Aggiornamento: Qui stiamo segnalando tutti gli aggiornamenti, in questo articolo al seguente link

Almeno in linea teorica è tutto pronto per il concorso scuola. Si comincia giovedì 28 aprile mattina con Storia dell'arte (A54), Laboratorio di liuteria (B04), Scienze, tecnologie e tecniche agrarie (A51) per poi proseguire nel pomeriggio con Scienze e tecnologie nautiche (A43), Design del libro (A04), Scienze e tecnologie meccaniche (B17). Quindi appuntamento al 2 maggio mattina con Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado (A12), Italiano, storia, geografia nella scuola secondaria di I grado (A22) e al 2 maggio pomeriggio con Design dei metalli, dell'oreficeria, delle pietre dure e delle gemme (A02).

La situazione è in realtà meno tranquilla di quel che si possa immaginare considerando che ci sono tante questioni ancora aperte e problemi da risolvere, come quelli relativi alla mancanza delle commissioni e perfino delle griglie di valutazione. Sotto il primo punto di vista si resta in attesa dell'emendamento che trasferisce 10 milioni di euro per pagare i commissari. Sotto il secondo il Ministero dell'Istruzione è al lavoro per chiudere la partita. Ma i tempi sono ristretti ed ecco allora che ci sono già le prime invocazioni di spostamento delle date. Nella formazione delle commissioni relative alla scuola primaria, anche ai fini della verifica delle competenze di insegnamento nella lingua inglese, almeno un componente deve essere in possesso dei requisiti richiesti.

In merito all'accertamento delle competenze di informatica, se non è possibile affidare ai componenti effettivi della commissione l'accertamento delle conoscenze e delle competenze informatiche, si procede, per le prove orali, alla nomina in qualità di membro aggregato, di un docente titolare dell'insegnamento di informatica, che svolge le proprie funzioni limitatamente all'accertamento delle competenze di informatica.

In ogni caso, le prove scritte sono articolate in otto domande riguardanti per i posti comuni, alla trattazione articolata di tematiche disciplinari, culturali e professionali, volti all'accertamento delle conoscenze e competenze didattico-metodologiche in relazione alle discipline oggetto di insegnamento; per i posti di sostegno, alle metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità, nonché finalizzati a valutare le conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all'inclusione scolastica degli alunni con disabilità. La prova scritta per le classi di concorso di lingua straniera è svolta interamente nella relativa lingua ed è composta da otto quesiti a risposta aperta, inerenti alla trattazione articolata di tematiche disciplinari, culturali e professionali.



Commenta la notizia

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il

Ultime Notizie