BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Rc auto, tariffe crescono meno di inflazione

Le tariffe Rc auto sono cresciute meno dell'inflazione



Le tariffe Rc auto sono cresciute meno dell'inflazione e nell'ultimo anno l'incremento tariffario e' stato dell'1,2% contro l'1,9% dell'indice dei prezzi al consumo.

Lo ha detto il presidente dell'Ania Fabio Cerchiai, nella sua relazione all'assemblea dell'associazione che rappresenta le imprese assicurative.

"Secondo i dati forniti dall'Istat, tra giugno 2003 e maggio 2005...l'incremento tariffario complessivo e' stato dell'1,8%, a fronte di un aumento dell'inflazione pari al 4,2%. Se si considerano i dati dei 12 mesi terminati lo scorso maggio, l'aumento tariffario e' stato dell'1,2% contro l'1,9% dell'indice generale dei prezzi al consumo", ha detto Cerchiai.

"Spiace continuare ad assistere alla pervicace denuncia di abnormi aumenti tariffari che, come certificato dall'Istat, sono in realta' inesistenti negli ultimi due anni".

"Mi sembra doveroso menzionare il raggiungimento dell'obiettivo, impensabile appena tre anni fa, di ricondurre la dinamica del prezzo dell'assicurazione (Rc auto) molto al di sotto del tasso di inflazione", ha precisato il presidente dell'Ania.

Cerchiai e' poi intervenuto sul tema dell'indennizzo diretto: "Ci sono pervenute forti sollecitazioni dal ministero delle Attivita' produttive, dall'Antitrust e dall'Isvap, in favore di una possibile, ulteriore, evoluzione del sistema risarcitorio secondo lo schema dell'indennizzo diretto".

Secondo il presidente dell'Ania questa strada "schiude delle opportunita' ma occorre procedere con cautela per risolvere al meglio i numerosi problemi di carattere giuridico e gestionale che esso pone".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il