Concorso scuola risposte, domande prova

Concorso scuola risposte, domande prova scritta. Come erano, impressioni, commenti, risultati. E come preparare Ud-Uda

Non sono mancate le polemiche in questo primo giorno del concorso scuola 2016 per insegnanti. Ecco le impressioni dei candidati.



AGGIORNAMENTO: Abbiamo selezionato una serie di risorse importanti per cercare di rispondere alle domande su Ud-Uda per la preparazuone della prima prova. Le trovate qui

Il concorso scuola 2016 per insegnanti è ufficialmente iniziato e non sono mancate nuove polemiche che si aggiungono a quelle relative alla mancanza delle griglie di valutazione delle prove scritte. In particolare c'è chi segnala l'intervento dei carabinieri in alcune sedi, come al Virgilio di Roma e all'Agrario di Palermo, per via di denunce di irregolarità, ma il Ministero dell'Istruzione si è subito affrettato a precisare come non non siano stati segnalati problemi. A ogni modo siamo ancora alle battute iniziali e tra denunce vere e presunte, speculazioni e indiscrezioni, il primo passo non è stato compiuto nel segno della serenità.

In ogni caso, al termine di ogni prova, viene redatto un verbale d'aula firmato da tutti i componenti della Commissione giudicatrice o del Comitato di vigilanza presieduto dal dirigente dell'istituzione scolastica sede della prova o dal collaboratore designato in caso di malattia oppure di reggenza se il dirigente sia titolare di altro istituto sede di concorso. Questa mattina sono state interessate le classi di concorso Storia dell'arte (A54), Laboratorio di liuteria (B04), Scienze, tecnologie e tecniche agrarie (A51). Nel pomeriggio sarà il turno di Scienze e tecnologie nautiche (A43), Design del libro (A04), Scienze e tecnologie meccaniche (B17).

Va da sé che questi primi minuti post concorso siano caratterizzati dalla pubblicazione di commenti e impressioni sulla prova scritta e dal racconto di domande e risposte. Ebbene, la maggior parte dei candidati non lamenta difficoltà nei quesiti, compresi quelli in lingua inglese, ma evidenza l'importanza di riuscire a gestire al meglio il tempo a disposizione. I candidati svolgono la prova scritta direttamente sul computer e in contemporanea su tutto il territorio nazionale. In una stessa giornata, nella stessa aula si potrebbero svolgere due differenti prove, una nella mattinata e una nel pomeriggio. Le operazioni di identificazione dei candidati hanno inizio alle 8 per il turno mattutino e alle 14 per quello pomeridiano.

I partecipanti devono essere muniti di documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale e di copia della ricevuta del versamento dei diritti di segreteria da esibire e consegnare al momento delle operazioni di riconoscimento. Terminata la giornata di oggi, si ricomincerà lunedì 2 maggio al mattino con Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado (A12), Italiano, storia, geografia nella scuola secondaria di I grado (A22) e nel pomeriggio con Design dei metalli, dell'oreficeria, delle pietre dure e delle gemme (A02).



Commenta la notizia

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il

Ultime Notizie