BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni ultime notizie su mini pensioni,quota 41,quota 100 attese pomeriggio mercoledì, cosa successo stamattina e giovedì domani

Nuove prospettive di lavoro dell’esecutivo per la prossia settimana dopo ultimi sviluppi politici e possibili novità per le pensioni




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 14:47): E' iniziato il Comitato Ristretto dove si parlerà del Fondo Indigenza, ma poi sempre nel pomeriggio oltre agli incontri sotto detti vi sarà una conferenza stampa di alcuni membri del Comitato Ristretto per spiegare la raccolta firme partita ieri per quota 100 e quota 41. E sempre per le novità per le pensioni (e non solo) domani altra riunione molto importante a Roma per il bilancio con tutti i principali Commissari Unione e la Merkel come confermano le ultime notizie e ultimissime

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:20): Una giornata intensa per le novità per le pensioni come sarà anche domani giovedì. Ed è iniziata subito alle ore 8 del mattino con l'intervista al Premier di radio 105, ma su cui non è stato detto nulla su quota 100, mini pensioni e quota 41. Ma solo nel pomeriggio vi sarà ufficializzato dalla ultime notizie e ultimissime:

- Pensioni novità Comitato Ristretto riunione Fondo Indigenza
- Pensioni novità Interrogazioni in Commissione
- Pensioni novità con domande e risposte possibili in question Time alla Camera con presenza stessa premier
- Pensioni novità con potenziali risposte MatteoRisponde alle ore 18

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:28): Nel pomeriggio odierno si sta tenendo la Commissione  per l'Occupazione ma come detto non si parlerà e non vi saranno novità per le pensioni. per quanto riguarda, invece, giovedì, alcune ultime notizie e ultimissime parlano di un nuovo Renzirisponde, ma ci pare difficile vedendo gli impegni tra cui uno com racconteremo molto importante per le novità per le pensioni e non solo che le ultime notizie e ultimissime non solo hanno confermato, ma di cui hanno anche ampliato i protagonisti partecipanti tutti di primissimo piano.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:01):  Domani martedì vi sarà il primo incontro del Gruppo Occupazione a Montecitorio, ma non vi sarà il Comitato Ristretto per le novità per le pensioni. come riportano le ultime notizie e ultimissime. Argomento che, comunque, sarà trattato mercoledì. E non manca un duplice differenete appuntamento interno ed esterno giovedì prossimo già ufficiale.

Si sono chiuse sette giorni piuttosto concitata per quanto riguarda la discussione previdenziale e le eventuali novità per le pensioni tanto auspicate, tra chi rilancia la loro necessità, chi invece ritiene sia meglio aspettare ancora di definire con certezza le coperture necessarie. Nonostante le ultime notizie abbiano aperto spiragli di nuove speranze di cambiamento, vista la modulazione della possibile mini pensione declinata in tre diverse versioni, per chi, cioè, decide di andare in pensione qualche anno prima, chi verrebbe spinto al prepensionamento dall’impresa stessa, e chi invece si ritrova senza lavoro, con il possibile coinvolgimento di finanziatori come istituti di credito e datori di lavoro stessi, sarà cruciale capire come si concluderanno le trattative con la Comunità, sia in direzione della clausola per i migranti, sia per quanto riguarda l’extra deficit richiesto.

E’ possibile che tali trattative si chiudano il prossimo autunno e solo allora, forse, si saprà se il nostro Paese avrà ulteriori margini di intervento e cambiamenti da inserire nella prossima Manovra e che potrebbero comprendere anche le novità per le pensioni. Il prossimo 5 maggio, inoltre, è in programma un nuovo incontro tra premier Renzi e il presidente della Commissione Junker per discutere della questione del Brennero e della posizione dell'Austria che ha deciso di fermare i migranti al confine. Una situazione che lo stesso Renzi ha definito di violazione alle regole della Comunità e di cui si conosceranno gli sviluppi solo nei prossimi giorni. Potrebbe, tuttavia, rivelarsi un incontro importante perché si potrebbe discutere proprio della clausola per l’immigrazione come anche dell’extra deficit.

Da martedì proseguirà, inoltre, il lavoro del Comitato ristretto per le pensioni a Montecitorio su Fondo Indigenza e sulla definizione della norma unica per novità per le pensioni. Sappiamo ormai che i metodi di cambiamento su cui il Comitato spinge sono i piani di quota 100 e quota 41, principalmente per sostenere che sono entrati prestissimo nel mondo occupazionale. In programma  nei prossimi giorni anche le nuove riunioni tra i tecnici dell’esecutivo che dovranno mettere a punto quell’ormai famigerato progetto che dovrebbe essere reso noto tra due settimane circa e che, ancora non si sa, se potrebbe contenere cambiamenti negativi e tagli, che però non gioverebbero all’esecutivo proprio in vista delle prossime elezioni comunali di giugno, o novità positive, riportando dettagli e definizioni più puntuali dell’uscita  prima con mini pensione che se anche, però, dovesse essere definita nel particolare, non sarebbe approvata nel breve periodo.

Tutto potrebbe essere infatti rimandato ad una legge delega che rinvierebbe l’attuazione concreta di ogni novità pensionistica tra due anni, ma rappresenterebbe comunque l’impegno per l’esecutivo a chiudere la questione pensioni in tempi certi. Giovedì 5 maggio è, inoltre, in programma una nuova riunione del Pd campano, cui prenderà parte anche parteciperà il vice-segretario del partito Guerini, organizzato all’indomani dei nuovi scandali che sembrano coinvolgere esponenti del partito in legami e affari criminali, per sistemare la situazione, evitare scontri e cercare di riconquistare la fiducia degli elettori. In vista delle prossime comunali, infatti, gli esponenti democratici cercheranno di ristabilire ordine.

Un ordine che, soprattutto all’indomani degli ultimi intrecci politici che hanno rivisto gli equilibri della maggioranza con il maggior peso conquistato dai verdiniani e i tentativi di sopraffare l’opposizione interna, sembra necessario che venga riconquistato dal partito della maggioranza, perché il rischio è quello di compromettere l’intera tenuta dell’esecutivo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il