BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Concorso scuola prova scritta:domande e risposte, risultati, impressioni e commenti oggi e venerdì. Differenze, cosa stato chiesto

I candidati alle prove scritte di oggi del concorso scuola hanno avvertito maggiore difficoltà con le domande. Il tempo è sempre tiranno.




Ancora un nuovo turno del concorso scuola 2016 per docenti. Tra domande e risposte, risultati, impressioni e commenti, questa mattina è stato la volta dei candidati alle classi di concorso Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado (A12), italiano, storia, geografia nella scuola secondaria di primo grado (A22) e Disegno artistico e modellazione odontotecnica (A16). Nel pomeriggio è il turno di Design dei metalli, dell'oreficeria, delle pietre dure e delle gemme (A02), Laboratori di scienze e tecnologie aereonautiche (B09) e Laboratorio di tecnologie del legno (B26). Ebbene, a differenza delle prove scritte di venerdì scorso che hanno inaugurato il nuovo concorso scuola, questa volta sembra che le difficoltà avvertite siano state maggiore.

Sia in riferimento alle prove in lingua e sia a quelle a carattere metodologico-didattico, i commenti riferiscono come il tempo a disposizione sia stato poco. Uno degli aspetti più importanti rimane quello di chiarire le differenza e il passaggio dall'unità didattica all'unità di apprendimento. Quest'ultima mette l'accento sull'attività del soggetto che apprende, mentre l'unità didattica era maggiormente centrata sull'attività del formatore. La prima è agganciata a un bisogno e non ha un argomento ma temi generativi di carattere ampio all’interno dei quali i singoli apprendimenti possono diventare significativi per il soggetto stesso.

Dal punto di vista metodologico, l'unità di apprendimento utilizza una maggiore varietà di dispositivi per agganciare la varietà delle intelligenze dei soggetti in apprendimento. In particolare assumono rilievo le attività didattiche di genere attivo che si basano sulla ricerca e sulla produzione di opere e lavori; vengono attuate attraverso la costituzione di gruppi di lavoro; presentano molti differenti compiti, una pluralità di lavori da eseguire nel quadro della stessa attività complessiva; permettono, nonostante la suddivisione dei compiti, che ciascuno mantenga una visione complessiva del progetto; offrono la possibilità di sperimentare forme di insegnamento reciproco e di lavoro cooperativo all'interno dei gruppi; danno spazio a processi di meta-cognizione.

A ogni modo si ricomincia domani martedì 3 maggio 2016 con i candidati alle classi di concorso Arte e immagine nella scuola secondaria di primo grado (A01), Disegno e storia dell'arte negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado (A17), Laboratorio di scienze e tecnologie delle costruzioni navali (B25). Il calendario delle prove scritte nel pomeriggio passa da Laboratori di Scienze tecnologie agrarie (B11), Scienze e matematiche applicate (A47).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il