BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero treni, autobus, metro Torino, Milano Trenord 11-12 maggio e treni pendolari Brescia prezzi aumentati biglietti. Orari

Nuove giornate di disagio per il trasporto pubblico per via di una serie di scioperi che coinvolge Trenitalia e Trenord.




Si prospettano altre giornate di grandi disagi per i trasporti pubblici a livello locale e nazionale per via di una serie di scioperi proclamata tra l'11 e il 13 maggio 2016 che influenzerà a vario titolo la regolare circolazione di treni, autobus e metro. In particolare sono coinvolte anche le città di Milano e Torino. Sebbene non ci sia ancora alcuna comunicazione ufficiale da parte di Trenord, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha reso noto come sia stato autorizzato lo sciopero di mercoledì 11 maggio 2016 dalle 9 sino alle 17. Dovrebbero essere coinvolti anche i treni regionali, suburbani, i collegamenti aeroportuali Milano-Malpensa Aeroporto e Malpensa Aeroporto-Bellinzona, oltre a quelli lunga percorrenza di Trenord.

Sono dunque da mettere in conto disagi sia prima sia dopo lo sciopero e il consiglio è di organizzare con attenzione i propri spostamenti e di contattare e consultare i siti web delle società di trasporto. Ma c'è anche lo sciopero del personale Trenitalia in Piemonte divisione passeggeri e cargo dalle 21 di giovedì 12 maggio 2016 fino alle 21 del 13 maggio 2016. La protesta si svolgerà nel rispetto delle fasce di garanzia. Stando alla normativa italiana devono comunque essere assicurati i servizi minimi dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Consigliamo di consultare i vari siti delle Ferrovie dello Stato per rimanere aggiornati in tempo reale e dunque essere tempestivamente a conoscenza di ritardi e cancellazioni.

Quella di mercoledì 11 maggio 2016 sarà dunque una giornata molto complicata per il settore dei trasporti a Torino. In prima battuta occorre fare i conti con l'astensione dal lavoro proclamata dalle organizzazioni sindacati Osp Usb Lavoro Privato e Osp Ugl Autoferrotramvieri che coinvolgerà i lavoratori della società Gruppo Torinese Trasporti GTT. A questa agitazione si aggiunge quella di 24 ore di Trenitalia dalle 21 del 12 maggio alle 21 del 13 maggio 2016. Il tutto mentre i pendolari della Brescia-Milano vincono il primo braccio di ferro con Trenitalia e, mentre subiscono l'aumento dei costi dei biglietti sulle Frecce, si vedono riconoscere il diritto di utilizzare la carta regionale per gli spostamenti sulla tratta ad alta velocità.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il