BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Surroga mutui Maggio 2016, offerte migliori: cambiare banca per il mutuo per aderire offerte più convenienti, tassi più bassi

Quando è conveniente optare per la surroga di un mutuo procedura da seguire e chi può sceglierla: regole e come fare




surrogare un mutuo per accedere a condizioni più favorevoli e vantaggiose: è questa l'operazione che un mutuatario può considerare nel caso in cui siano state rese disponibili nuove proposte di mutuo, anche da parte di altre banche che non siano quella presso la quale è stato accesso il proprio mutuo, e volesse cambiarlo. La surroga permette infatti di cambiare il proprio mutuo e trasferirlo da una banca ad un'altra, ovviamente non prima di avere considerato le condizioni nel minimo dettaglio in modo da valutare la reale convenienza del cambiamento.

Una volta che il cliente sceglie la propria surroga, toccherà alla nuova banca occuparsi del passaggio del mutuo da un istituto all'altro, senza alcun costo a carico del richiedente. Nel momento in cui si chiede la surroga ad una nuova banca, la vecchia la banca non può opporsi, Dunque, per surrogare un mutuo bisogna rivolgersi direttamente all’istituto di credito presso il quale desidera trasferire il finanziamento e richiedere l’avvio delle procedure; la nuova banca si occuperà di comunicare al precedente istituto di credito la surrogazione del mutuo. In questo momento si tratta di una pratica che cresce, basti pensare che nel 2015 l’incidenza delle surroghe è stata pari quasi a un quarto dei mutui.

Tra le migliori proposte di questo mese di maggio 2016 di mutuo-surroga, spicca quella del mutuo ING Direct, che prevede una polizza a carico dell’istituto di credito e che, attivando contestualmente il conto corrente Arancio su cui accreditare le rate del mutuo, permette di ridurre di venti punti base, cioè dello 0,2%, i costi del finanziamento lo 0,2%.

A seguire troviamo la proposta Gran Mutuo Casa semplice di Cariparma, a tasso fisso, con tan del 2,27%, taeg del 2,31%, spese iniziali, di perizia e istruttoria, a costo zero e che prevede un prezzo bloccato per 90 giorni dalla data richieste. Nel caso di un impiegato di 45 anni che abbia un mutuo da 150mila euro su un valore di immobile di 270mila, la rata mensile sarebbe di 778,15 euro. Per la stessa richiesta di surroga mutuo, Banca Carige Italia propone Mutuionlie fisso, con un tan del 2,35%, un taeg del 2,43%, una rata mensile di 783,94 euro e zero spese iniziali, di perizia e istruttoria.

. L'offerta di mutui sia a tasso fisso che variabile a Aprile 2016 si fa molto interessante. Grazie alla discesa mese su mese dei prezzi degli immobili nelle grandi città, ma soprattutto nei piccoli centri, e grazie ai tassi praticamente prossimi allo zero oggi accendere un mutuo è estremamente conveniente. In questa analisi abbiamo analizzato le migliori offerte proposte dai principali istituti.

Fisso o variabile? Questo è l'eterno dilemma... In breve in questa particolare fase storica chi ha la possibilità di aprire un mutuo da estinguere in 10 anni quasi sicuramente la scelta del tasso variabile può essere quella più azzeccata, infatti attualmente i tassi sono molto bassi e le prospettive per i prossimi anni non fanno intravedere una loro risalita e poi grazie alla portabilità è sempre possibile, qualora i tassi aumentino, ricontrattare il mutuo con la stessa banca o con un altro istituto al fine di ottenere una proposto di nuovo vantaggiosa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il