BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Canone Rai 2016 come fare modelli e sito web online autocertificazione entro domani se non c'è proroga. Aiuto,assistenza,soluzioni

Le ultime indicazioni utili in vista della scadenza dei termini per l'invio dell'autocertificazione per l'esenzione dal canone Rai 2016.




In seguito ai recenti ritocchi della normativa, la nuova scadenza per l'invio dell'autocertificazione per l'esenzione dal canone Rai 2016 è il 16 maggio 2016. Entro questa data, a meno di proroga, occorre trasmettere il modello scaricabile sul sito dell'Agenzia delle entrate. La possibilità è duplice: per via telematica (anche con PEC a cp22.sat@postacertificata.rai.it) o via posta tradizionale all'indirizzo Agenzia delle entrate - Ufficio Torino 1 - Sportello abbonamenti TV - Casella postale 22 - 10121 Torino. In questo caso, si fa presente, la dichiarazione si considera presentata nella data di spedizione risultante dal timbro postale.

Se la dichiarazione sarà inviata dal 17 maggio al 30 giugno 2016 avrà valore solo dal 1° luglio al 31 dicembre 2016 e si è quindi tenuti a pagare per il primo semestre. Infine, la dichiarazione presentata dal primo luglio al 31 gennaio 2017 vale per tutto il 2017, ma non per il 2016. Ma quali sono i casi per cui è possibile inviare il modello di esenzione? Non tutti si trovano ragionevolmente nelle condizioni di non dover corrispondere l'imposta. Innanzitutto C'è la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un apparecchio televisivo, da parte di alcun componente della famiglia anagrafica, in alcuna delle abitazioni in cui il dichiarante è titolare di utenza elettrica.

Quindi, per non pagare il canone Rai 2016. c'è la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un ulteriore apparecchio televisivo oltre a quello per il quale è stata precedentemente presentata una denunzia di cessazione dell'abbonamento per suggellamento, da parte di alcun componente della famiglia anagrafica, in alcuna delle abitazioni in cui il dichiarante è titolare di utenza elettrica. E infine c'è la dichiarazione sostitutiva sul non addebito del canone Rai 2016 in alcuna delle utenze elettriche intestate al dichiarante in quanto l'imposta è dovuta in relazione all'utenza elettrica intestata a altro componente della stessa famiglia anagrafica.

Un capitolo a parte sono le categorie già esentate dal versamento del canone Rai 2016. Oltre agli over 75 anni con basso reddito familiare, non devono pagare i militari delle Forze Armate Italiane, limitatamente a ospedali militari, case del soldato e sale convegno dei militari; quelli di cittadinanza straniera appartenenti alle Forze Nato; agenti diplomatici e consolari stranieri accreditati in Italia a condizione che nel Paese siano applicate misure corrispondenti per quelli italiani; imprese che esercitano l'attività di riparazione o commercializzazione di apparecchiature di ricezione radio televisiva.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il