BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Canone Rai 2016 guida autocertificazione, detrazioni, esenzioni non pagare o meno. Come fare modelli, sito web. Assistenza, aiuto

Come scaricare e compilare modulo per non pagare Canone Rai, online o cartaceo, e assistenza in caso di dubbi o richieste chiarimenti




Lunedì 16 maggio scade il termine di presentazione del modello con richiesta di esenzione dal pagamento del Canone Rai. Il modulo, per chi ancora non lo avesse fatto, si può scaricare direttamente dai siti di Rai, Agenzia delle Entrate, e Mef. Da quest’anno, ricordiamo, il Canone Rai si paga con addebito diretto sulla bolletta della luce e il costo sarà di 100 euro da dividere in rate. La prima arriverà con la bolletta del primo luglio e sarà di 60, 70 euro, in base al gestore, e varrà per i primi mesi di questo anno, per dieci euro al mese. Nelle successive bollette, infatti, la rata che sarà addebitata per il Canone sarà di 10 euro fino al raggiungimento dell’importo di 100 euro.

Accedendo al sito delle Entrate, semplicemente entrando nella sezione interamente dedicata al Canone Rai, è possibile consultare, regole, istruzioni, procedure di compilazione del modello e casi ed esempi per cui è necessario compilare e inviare l’autocertificazione per non pagare il Canone Rai o per cui non è obbligatorio, perché ci sono dei casi in cui il non pagamento del Canone scatta in automatico.

Il modello prevede una sezione dedicata ai dati anagrafici del dichiarante, compreso il Codice Fiscale, eventuali dati del soggetto di cui si è l’erede, e una, che contiene due Quadri A e B, da compilare a seconda del motivo per cui si chiede l’esenzione dal pagamento del Canone, il quadro A per coloro che dichiarano di non avere una tv nella propria famiglia anagrafica, e il quadro B per chi ha la tv appoggiata su un’altra utenza elettrica intestata a un componente della famiglia anagrafica. Una volta compilato, il modulo deve essere inviato di nuovo alle Entrate e questa operazione può essere svolta o sempre comodamente attraverso il sito web online dell’Agenzia o inviando il modello cartaceo tramite raccomandata ad Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. Sportello abbonamenti TV, Casella Postale 22, 10121 Torino.
 
Chi avesse bisogno di aiuto o assistenza può consultare lo stesso sito delle Entrate che ha anche messo a disposizione un nuovo servizio di assistenza online, Il Fisco mette le ruote, cui ogni contribuente può rivolgersi non soltanto per avere ulteriori chiarimenti sul pagamento del nuovo Canone Rai 2016 ed eventuali esempi, ma anche su altre questioni fiscali. E’ possibile anche contattare il numero verde gratuito istituito dalla Rai 800.93.83.62, che è dal lunedì al sabato dalle 9 alle 21, o rivolgersi a centri di assistenza specifici, Caf compresi che saranno pronti a rispondere ad ogni tipo di domanda ma anche ad aiutare i l contribuente e compilare il modello.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il