BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Android 6.0.1, 6, Android N, Android VR, Nexus 6 2016: nuovi cellulari, uscita aggiornamenti e realtÓ virtuale 3D.NovitÓ settimana

Si scalda la macchina di Google con tante novitÓ da mettere in conto, soprattutto sul versante degli aggiornamenti Android.




Sono tanti gli angoli di osservazioni del mondo Android, a iniziare dalla distribuzione dell'attuale major release Android 6.0 Marshmallow e del successivo update correttivo Android 6.0.1 Marshmallow. I primi device a essere stati coinvolti sono ovviamente quelli di Google ovvero Nexus 6P, Nexus 5X, Nexus Player, Nexus 9 Wi-Fi, Nexus 9 LTE, Nexus 7 2013 LTE, Nexus 7 2013 Wi-Fi, Nexus 5, Nexus 6. Android Marshmallow caratterizza anche i vari Samsung Galaxy S6, Samsung S6 Edge, Samsung Galaxy Note 5, Samsung Galaxy S6 Edge+, Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy Note Edge, Samsung Galaxy A5, Samsung Galaxy S5, oltre a HTC One M9, HTC One M8, HTC One M9+, HTC One E9+, HTC One E9, HTC One ME, HTC One E8, HTC One M8 EYE, HTC Butterfly 3, HTC Desire 826, HTC Desire 820 e HTC Desire 816.

Poi c'è il nuovo sistema operativo, Android N, di cui sono già state rilasciate due Developer Preview. Tra le novità certe ci sono il miglioramento della modalità Doze, l'introduzione dello split screen per la gestione di più applicazioni sulla stessa schermata, la rivisitazione del menu delle notifiche con l'introduzione di novità nei template; il miglioramento del Package Manager per la verifica dei file APK; il Project Svelte per la riduzione del consumo di RAM da parte del sistema e delle applicazioni; il raggruppamento dei messaggi delle notifiche con tanto di possibilità di gestione immediata; la modalità risparmio dati per contenere il consumo del traffico web.

E qui entra in ballo il Google I/O 2016, il tradizionale appuntamento organizzato dalla multinazionale di Mountain View con i suoi sviluppatori, quest'anno in calendario dal 18 maggio. Le principali novità sono attese sul fronte software, ma di che tipo considrano la decisione di anticipare il rilascio della Developer Preview della N di Android. La ragione di questa nuova tabella di marcia è spiegata dalla stessa Mountain View: "Quest'anno facciamo qualcosa di leggermente diverso, pubblicando la versione di anteprima... davvero in anteprima. Rilasciando una build work in progress dello sviluppo abbiamo più tempo per tenere contro dei feedback ricevuti dagli sviluppatori".

La strada percorsa da BigG sembra che sia quella della sparizione di Chrome OS, definitivamente soppiantato da Android. Le ultime notizie riferiscono di possibili sorprese sul versante della realtà virtuale Android VR mentre non sarebbero da mettere in conto in riferimento ai nuovi Nexus 5 e Nexus 6 2016. Google avrebbe comunque l'intenzione di occuparsi più da vicino di tutto gli aspetti relativi alla realizzazione degli smartphone.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il