BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni, riforma Federconsorzi, Opa contro Cairo per RCS, riforma Ca Foscari: novità lunedì oggi

A distanza di 30 anni dai fatti, lo Stato italiano è stato condannato a pagare 900 milioni di euro alla Federconsorzi.




Continuano a essere tanti gli incontri da seguire con attenzione sul versante delle novità pensioni. La conferma dalle ultime notizie di oggi lunedì 16 maggio 2016.

Novità pensioni. Come al solito, l'attenzione sulle novità pensioni è alta, anche e soprattutto per i tanti appuntamenti in agenda. In prima battuta si resta in attesa di scoprire come terminerà il confronto tra Roma e Bruxelles. C'è un bonus di 0,85% punti di Pil che rappresenta il pacchetto di flessibilità che l'Unione europea è pronta a concedere all’Italia. Si tratta di circa 14 miliardi di euro che il nostro Paese potrà spendere in più senza incorrere in infrazioni. È una somma che i tecnici di Bruxelles definiscono senza precedenti. Ma in cambio la Commissione europea pone delle condizioni ben precise al governo italiano.

Va da sé che parte di questo tesoretto può ragionevolmente essere investito anche sulle novità pensioni. In cambio, Bruxelles chiede all'Italia come prima condizione che venga evitato il buco dello 0,1% (circa 1,6 miliardi di euro) sulle previsioni del deficit 2017. Bruxelles non vuole brutte sorprese e chiede che il governo chiarisca e assicuri che gli scostamenti attesi sul deficit non si materializzino e che il bilancio del 2017 sia largamente in linea con le esigenze del Patto di stabilità. Proprio il rispetto di questi delicati equilibri economici potrebbe rappresentare il maggiore freno per Palazzo Chigi a intervenire con maggiore profondità sulle pensioni.

In parallelo, prosegue in settimana il confronto in sede di gruppo Pensioni a Montecitorio, soprattutto in riferimento alla scrittura delle nuove norme per il contrasto all'indigenza. Il tutto mentre Palazzo Chigi sta continuando a lavorare sui meccanismi che regoleranno le mini pensioni con penalizzazione e i sindacati hanno dato appuntamento a giovedì 19 maggio 2016 per una manifestazione di protesta in cui le pensioni rientrano tra i motivi di attrito. A tal proposito, secondo le organizzazioni a tutela dei diritti dei lavoratori, è indispensabile ripristinare meccanismi di flessibilità nell'accesso alla pensione, a partire dall'età minima di 62 anni oppure attraverso

Riforma Federconsorzi novità. A distanza di 30 anni dai fatti, lo Stato italiano è stato condannato a pagare 900 milioni di euro alla Federconsorzi in liquidazione sul ricorso presentato dal Ministero delle Politiche Agricole. La Cassazione ha accertato a favore della Fedit.

Opa contro Cairo per RCS novità. I soci di Rcs Della Valle (7,3%), Mediobanca (6,25%) UnipolSai (4,6%) e Pirelli (4,4%) hanno raggiunto un accordo con Investindustrial per avanzare un'Opa sul 77,4% di Rcs a un prezzo di 0,70 euro per azione.

Riforma Ca Foscari novità. Sarà per via del calo di iscritti, ma l'Università Ca' Foscari di Venezia ha presentato il nuovo progetto di residenze in centro storico per 650 studenti a prezzi decisamente vantaggiosi. la possibilità di combinare età e contributi, per venire incontro alle esigenze d vita delle persone e ai cambiamenti dell'organizzazione del lavoro e dei sistemi produttivi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il