BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Android N nuova beta miglioramenti e novità aggiornamento, compatibilità, uscita e nessun nuovo Nexus cellulare al Google I/O ieri

Finita la conferenza iniziale del Google I/0 2016: l'appuntamento allo Shoreline Amphitheatre di Mountain View è disponibile anche in streaming.




AGGIORNAMENTO: Come previsto, è dal versante software che sono arrivate le principali novità dal Google I/O 2016. In particolare la società di Mountain View ha rilasciato la terza developer preview del nuovo sistema operativo Android N. Ma dal cilindro sono usciti annunci anche in relazione alla domotica e ad altri segmenti di mercato. Ecco Google Home, dispositivo con il quale interagire per avere informazioni o portare a termine commissioni; Allo, che insieme a Duo, è già considerato l'anti WhatsApp; l'estensione di Android Pay nel Regno Unito e dunque al di fuori degli Stati Uniti; le Android Instant App, applicazioni che si arrivano senza averle installate. Nessuna novità dal keyote di apertura sul fronte nuovi Nexus 2016

Al via domani 18 maggio il Google I/0 2016, il consueto appuntamento di primavera di Google con i suoi sviluppatori per fare il punto e annunciare le principali novità stagionali. Inevitabile allora che le maggiori attenzioni saranno concentrate sul versante software, anche e soprattutto alla luce del rilascio anticipato rispetto alla consueta tabella di marcia di due versioni della developer preview del nuovo sistema operativo Android N. Difficile invece che escano fuori novità di rilievo sui nuovi device della gamma Nexus, rispetto a cui le ultime notizie sono piuttosto contrastanti e non è ancora chiaro chi materialmente provvederà alla loro realizzazione.

L'appuntamento è comunque allo Shoreline Amphitheatre di Mountain View, in California, e l'evento può essere seguito anche in diretta streaming da smartphone, tablet e PC. La strada più semplice è quella di scaricare l'app ufficiale, disponibile sia per iPhone e iPad e sia per smartphone e tablet Android. In alternativa, per la diretta sarà sufficiente collegarsi alla pagina ufficiale dell’evento a partire dalle ore 19 italiane.

Tra le novità annunciate per questa edizione del Google I/O 2016 c'è l’assegnazione dei Google Play Awards. Già definite le categorie: Best app per le migliori applicazioni in assoluto; Best family app per le migliori applicazioni per la famiglia; Best game per i migliori giochi in assoluto; Best Use of Google Play Games per le applicazioni che hanno sfruttato al meglio il Google Play Services; Best Use of Material Design per le applicazioni che hanno sfruttato al meglio il Material Design; Early Adopter per le applicazioni che hanno proposto nuove tecnologie; Go Global perle applicazioni che hanno sfruttato al meglio la localizzazione; Most Innovative per le applicazioni che hanno offerto esperienze innovative; Standout Indie per le migliori applicazioni degli sviluppatori indipendenti; per Standout Startup le migliori applicazioni dei nuovi sviluppatori.

A inaugurare la giornata di domani saranno gli appuntamenti High performance web user interfaces, Machine learning office hours, Office hours with Google's Accessibility team, One lap around the Google Cloud Platform, What's new in Android, Android Pay everywhere: New developments, DevTools on RAILs, Engineering cinematic experiences in VR, Games: The Google advantage, Google Cast & Android TV: Building connected experiences for the home, Image compression for Android developers, Office hours with the Google Apps team, Office hours with the Google Cloud Platform Team, Smarter approaches to a stellar rating on Google Play, The rules of the games: What app developers can learn from games.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il