BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa terzo ciclo 2016 nuovo, docenti valutazione premi, risultati concorso scuola uscita prova scritta: indicazioni Matteorispondi

Non è da escludere che dalla nuova diretta streaming con il presidente del Consiglio possano giungere novità sul mondo della scuola.




AGGIORNAMENTO: Renzi non ha parlato nè di assunzioni nè della valutazione dei docenti o del nuovo TFA o del concorso scuola come pareva poteva essere, ma nel frattempo sembra che il Miur abbia deciso che la valutazione dei docenti nelle scuole superiori sarà decisa anche da sondaggi anonimi dati agli alunni. E questo provoca non poche critiche. Per quanto riguarda i risultati delle prove scritte sta avanzando l'ipotesi di farli uscire prima senza il voto e il giudizio ma con ammesso e non ammesso per permettere a chi è ammesso di fare le prove pratiche. Con i ritardi e problemi del Concoros Scuola, i Tfa continuano ad essere sospesi.

E se dall'appuntamento di questa sera con #Matteorisponde arrivassero indicazioni interessanti sui tanti fronti aperti del mondo della scuola, come il Tfa terzo ciclo, il bonus docenti e il concorso per insegnanti. Non è ovviamente una possibilità da escludere considerando che dalle ultime dirette streaming via Facebook e Twitter, il premier non si è tirato indietro dal fornire dettagli sulle intenzioni del governo sui principali temi di attualità. La formula utilizzata è ben nota: prendere spunto dalle domande formulate via web e aprire il discorso. E siccome nel corso della diretta web vengono ospitati esperti delle materie, chissà che non sia arrivato il turno del Ministero dell'Istruzione.

In fin dei conti sono tante le questioni aperte, a iniziare dal concorso scuola per insegnanti, di cui sono in corso le prove scritte. Tra i punti da chiarire c'è quello relativo alle tempistiche di pubblicazione e comunicazione dei risultati. Stando alle indiscrezioni dovrebbe iniziare nei primi giorni di giugno per chi ha sostenuto l'esame il 28 aprile e a seguire tutti gli altri. l concorso scuola 2016 ha carattere regionale e prevede tre bandi: uno per gli insegnanti della scuola dell'infanzia e della primaria, un secondo per i docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado e infine un terzo per quelli di sostegno. Complessivamente sono messi a concorso 63.712 posti che saranno assegnati nel corso del triennio tra il 2016 e il 2018.

E anche in relazione ai tempi di attivazione del Tfa 2016 terzo ciclo, per ora non si riesce ad andare al di là dei posti messi a disposizione. Sono circa 16.000 posti, di cui 11.328 per posto comune e 5.128 su sostegno. Più precisamente, per quanto riguarda il posto comune, sono 3.270 per la scuola secondaria di primo grado, 8.058 per quella secondaria di secondo grado. Per quanto riguarda i posti sul sostegno, 392 all'infanzia, 1.749 alla primaria, 1.932 alla scuola secondaria di primo grado, 1.035 per quella secondaria di secondo grado.

Il tutto mentre si avvicina il giorno dello sciopero del 20 maggio proclamato dalle organizzazioni sindacali. La questione centrale è il contratto, non rinnovato da sette anni. Ma sul tavolo ci sono anche il ripristino di corrette relazioni sindacali, le modifiche alla legge 107, la libertà d'insegnamento, il riconoscimento del ruolo del personale non docente, la risoluzione del problema del precariato, le modalità della valutazione. Lo sciopero si articolerà in iniziative a livello territoriale la cui mappa definitiva verrà messa a punto nelle prossime ore.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il