BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie su quota 100, quota 41, mini pensioni la novità dell'alleanza Lega-Movimento 5 Stelle contro Governo Renzi

A fare la differenza sulle novità per le pensioni sono i partiti e si prospetta adesso un nuovo scenario.




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 15:12): Tra l'altro molto simile è il comportamento di entrambe le forze politicihe per quanto riguarda l'appoggio ai comitati online e territoriali per quota 41 e le novità per le pensioni in particolare e nello stesso tempo le distanze prese da tutte le altre altre rappresentanze di qualsiasi natura sociale, economica, etc. Tanti sono gli esponenti che online ma anche nei banchetti e sui palchi dialogano in maniera fitta con i comitati e ne conosocno bene la situazione e le tematiche che stanno portando avanti come indicato dalle ultime notizie e ultimissime

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:43): Il voto trasversale, invece, non è così ben concepito dal Movimento 5 Stelle, anche se nel Comitato Ristretto dove ci si occupa delle novità per le pensioni avevano fatto una prima apertura ad un testo unico, una delle poche, se non l'unica se rivediamo le ultime notizie e ultimissime ma proprio per l'importanza delle novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:49): Nel lungo termine, entrambi hanno l'obiettivo di novità per le pensioni radicali e profonde con una eliminazione dell'attuale norma, ma occorre più tempo in quanto almeno 80-100 miliardi sono già messi nei conti dei prossimi 10-20 anni. Ma il fatto che si vuole fare subito qualcosa è testimoniato anche dalle ultime notizie e ultimissime della stessa forza padana che accetterebbero subito di votare in modo trasversale quota 100 e quota 41.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:02): Vi sono tra il Movimento 5 Stelle e la Lega numerosi punti di contatto a livello nazionale in maniera evidente anche per le novità per le pensioni come si evince dalla ultime notizie e ultimissime:

- novità per le pensioni da attuare subito con un meccanismo simile a quota 100
- novità per le pensioni con l'assegno universale
- novità per le pensioni per quota 41
- novità per le pensioni con ricongiunzioni gratuite e semplificate.

Questo solo per iniziare nel medio-breve termine.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:47): E se il Movimento 5 Stelle è sempre più attivo sul tema delle novità per le pensioni, un ulteriore cambio di passo potrebbe arrivare da un accordo prima locale, poi se andasse bene anche nazionale con la Lega come indiscrezioni sempre più frequenti delle ultime notizie e ultimissime

C'è una variabile che potrebbe realmente fare la differenza nel confronto sulle novità per le pensioni da introdurre nel breve e nel lungo periodo ed è quella de Movimento 5 Stelle. La ragione è semplice: sta acquisendo sempre più consapevolezza di come la questione previdenziale sia centrale nel dibattito politico e sociale e tenuta in alta considerazione sia dai pensionati stessi e sia dai lavoratori che, in un clima di incertezza come questo, temono di non raggiungere il traguardo dell'accesso al trattamento previdenziale. E così uno dopo l'altro, sta aprendo fronti di discussione su quota 41 senza penalizzazione e quota 100 sempre senza penalità, pensioni con ricongiunzioni gratuite, tagli agli assegni degli esponenti politici, riscrittura completa delle norme attuali.

Naturalmente il cavallo di battaglia rimane quello dell'assegno universale. A detta del Movimento 5 Stelle nell'attuazione di politiche sociali volte al contrasto della povertà e dell'esclusione sociale, lo Stato ha finora risposto in modo insufficiente. Da qui la richiesta di semplificazione del sistema di assistenza sociale per renderlo più certo ed essenziale, più concretamente presente nella vita dei cittadini, oltre alla volontà di razionalizzare i servizi per l'impiego, attraverso una riforma complessiva delle strutture esistenti, valorizzando e ampliando la centralità delle strutture pubbliche a partire dal ruolo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, evitando le duplicazioni e le sovrapposizioni di funzioni attraverso una chiara ripartizione delle competenze.

Obiettivi raggiungibili nell'ambito di un progetto complessivo sulle novità pensioni? Difficile a dirsi perché disponibilità economica a parte, sono decisivi anche i delicati equilibri politici. E in questo contesto si sta profilando un asse nelle città del nord Italia con la Lega che potrebbe portare a scenari inediti. Non solo, ma in caso di rotture con il Partito democratico dell'opposizione interna, ecco allora che il fronte di chi chiede vere novità sulle pensioni è destinato a irrobustirsi. Come abbiamo visto a più riprese, sono in tanti, dentro e fuori le aule di Montecitorio e di Palazzo Madama, a giudicare insufficienti le prospettive indicate dall'esecutivo ovvero le mini pensioni con penalizzazione, per dare un nuovo volto al sistema previdenziale italiano.

Nella lista delle recriminazioni ci sono l'accusa di voler riordinare agevolazioni e detrazioni per coprire buchi di bilancio e non per rilanciare quota 100, mini pensioni o quota 41; la scarsa incisività di quanto finora previsto ovvero la mancanza di risultati reali soprattutto in riferimento al ricambio generazionale nei posti di lavoro; il ricorso a istituti di credito e assicurazione per l'erogazione delle somme da anticipare ai lavoratori destinatari delle mini pensioni con conseguente necessità di pagare interessi; lo spostamento progressivo dell'attenzione verso le forme private della previdenza; il sostanziale scollegamento tra novità per le pensioni e misure per contrastare la disoccupazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il