BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Sondaggi clandestini aggiornati oggi giovedì Torino,Milano, Napoli,Roma, Bologna.Chi vince M5S,Pd, Lega,Fi tra cavalli e ippodromi

Nuovi sondaggi clandestini in vista delle elezioni comunali del 5 giugno 2016, questa volta proposti come corse di cavalli.




Ci sono anche i sondaggi clandestini in vista delle elezioni comunali del 5 giugno 2016, mascherati da corse clandestine di cavalli tra quelli che stanno facendo la loro comparsa in questi giorni. Si aggiungono a quelli camuffati da previsioni di vendita di auto, come abbiamo visto in questo articolo. In ogni caso, per ora sono disponibili le sole corse di cavalli negli ippodromi di Napoli e Roma, curate da The Right Nation, il blog di Andrea Mancia e Simone Bressan, ma progressivamente è lecito attendere anche quelle relative a Milano, Bologna e Torino ovvero le altre grandi città interessate dalla prossima tornata amministrativa.

E allora, nella città partenopea viene immaginato questo ordine di arrivo: Galopìn du Magistry 41" (Luigi De Magistris appoggiato da Napoli in comune a sinistra, Lista Dema, La Città con De Magistris, altri), Letteriénne 22" (Gianni Lettieri, candidato di Forza Italia, Prima Napoli, altri), Fan Vaillant 18" (Valeria Valente, esponente di Partito democratico, Valeria Valente sindaco, Napoli popolare, altri), Igor Monzése 15" (Matteo Brambilla del Movimento 5 Stelle).

A Roma domina l'incertezza, considerando questo ordine di arrivo: Igor Rayon 29" (Virginia Raggi del Movimento 5 Stelle), Fan Petit Vest 25" (Roberto Giachetti, proposto da Partito democratico, Lista civica Giachetti sindaco, Più Roma-Popolari e democratici, altri), Melòn Tricolor 20" (Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia, Lega Nord-Noi con Salvini, altri), Marquiénne 18" (Alfio Marchini, candidato di Lista Alfio Marchini sindaco, Forza Italia, Roma popolare, Lista Storace), General Faisceau 5" (Stefano Fassina appoggiato da Sinistra x Roma, Lista civica per Fassina sindaco.

Per capire cosa succede a Milano, occorre quindi tirare in ballo le previsioni di vendita di auto, rispetto a cui scenaripolitici.com vede in testa Renzault, con 39.000 auto sulla via della vendita, "grazie alla berlina familiare Saluna, ma che vede insediare la sua quota di mercato dagli italiani". Il riferimento va a Giuseppe Sala (Partito democratico, Lista Beppe Sala-Noi Milano, Sinistra x Milano, altri). Alle sue spalle con 37.600 auto la nostrana Silfiat ovvero Stefano Parisi (Lista civica Parisi - io corro per Milano, Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d'Italia, Milano popolare, altri) "in gran recupero di vendite rispetto ai mesi scorsi".

Nella città di Torino, 41.800 auto per la francese Renzault ovvero Piero Fassino (Pd, Lista civica per Fassino, altri), 26.000 per Bugrilli cioè Chiara Appendino (Movimento 5 Stelle), "un risultato in linea con le buone performance di vendite torinesi". A Bologna con 48.200 c'è la francese Renzault (Virginio Merola di Pd, Cittadini per Bologna, Città comune con Amelia, altri) davanti a Lucia Borgonzoni (Lega Nord, Uniti si vince, Forza Italia, Fratelli d'Italia, altri).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il