BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 e l'impatto statistiche e dati provenienti da più fonti

Ancora dati allarmanti su occupazione giovanile, condizioni economiche italiani e urgenza di novità per le pensioni: il quadro ancora negativo




Sono ancora allarmanti i dati sulla condizione lavorativa dei giovani e sulle prospettive di un futuro: secondo i recentissimi dati, i giovani del 2016 sono poco occupati e sei su 10 vivono con i genitori, mentre il 42% sogna un futuro all'estero dove è certo di trovare condizioni di vita decisamene migliori. Senza spinta all’occupazione, ulteriormente calata in questi ultimissimi mesi, il Paese è in stallo e i più penalizzati, paradossalmente, sono i laureati che sembrerebbero essere sovra istruiti rispetto alle domande occupazionali disponibili. Questa situazione, come confermano le ultime notizie, crea un gap sempre più enorme tra l’Italia e gli altri Paesi d’Europa, dove invece i giovani sono quelli più sostenuti.

Il blocco dell’occupazione e le minori disponibilità economiche per i giovani contribuiscono al calo anche della natalità, per l’impossibilità di molte persone di programmare un figlio considerando i costi che comporterebbe, senza considerare la condizione di gravi difficoltà economiche in cui versano milioni di italiani, indigenti che aumentano così come i senza dimora, e gli effetti della crisi sulle neo mamme, la maggior parte delle quali hanno dichiarato di essere state licenziate o aver dovuto lasciare la propria attività appena nato il proprio figlio. Questa condizione di forte negatività è aggravata dall’euroscetticismo dilagante e che colpisce in buona parte anche l’Italia.

Ciò che, dunque, è chiaramente urgente sono interventi che mirino innanzitutto al rilancio dell’occupazione con misure che possano rendere effettivo lo scambio generazionale, con la staffetta magari, permettendo nuove assunzioni, con l’idea di introdurre, allo stesso tempo, anche altre novità pensioni, come novità pensioni con quota 100, novità pensioni con quota 41, novità pensioni con mini pensioni, capaci di rendere meno rigide quelle norme che oggi bloccano tutti; e quindi introdurre aiuti sociali come l’assegno universale per tutti, anche a livello comunitario come richiesto anche dal ministro dell’Economia italiano Padoan e dalla presidente della Camera Boldrini, proprio per creare in maniera reale e concreta un punto di appoggio e fiducia nel cammino verso il recupero di una stabilità, soprattutto sociale, che oggi manca decisamente.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il