BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni ultime notizie su mini pensioni, quota 41, quota 100 prospettive e novità da Trentin, Picca, Lemma, Occhiadoro, Cicio,

Le richieste di novità per le pensioni necessarie e urgenti presentate dagli esponenti dei Comitati di quota 100 e quota 41




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:28): Ritornando al discorso di cosa si vuole e come si vuole ottenere come novità per le pensioni oltre alle ultime notizie e ultimissime relative alle iniziative, nei vari Gruppi emergono queste tendenze di fondo che sono molto interessanti perchè chiariscono davvero cosa vogliono e desiderano gli italiani senza i filtri dei mass-media:

- pensioni novità attraverso la protesta pacifica, ma anche forte non solo dei pensionandi e pensionati ma di tutti come sta accadendo in Francia e Portogallo
- pensioni novità con l'aiuto dei sindacati, ma non si è così convinti della loro forza e soprattutto della loro volontà e su questo c'è divisione fra i vari partecipanti
- pensioni novità con l'interesse delle varie forze e tra queste in primis il Movimento 5 Stelle e c'è una disaffezione molto forte rispetto al Pd, anche se in tanti ci credono ancora soprattutto alle iniziative della minoranza. Molti esponenti si sono fatti vedere, soprattutto locali, ma non solo nei vari banchetti hanno aderito alle richieste dei Comitati anche se ora si vorrebbe passare ai fatti.

E' da sottolineare, comunque, un grande merito ovvero quello di aver saputo dialogare e di saper dialogare con tutte le forze interessate al problema delle novità per le pensioni senza preclusioni e non solo di esser riusciti ad andare nelle trasmissioni tv e sui giornali e portare al centro dei tanti problemi quello delle pensioni e delle relatività novità necessarie sia nel breve temine che nel medio-lungo temine

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:35): E anche per la festa del 2 Giugno sono attesi diversi banchetti e presidi in diverse città italiane in modo particolare nel Lazio, Lombardia e Veneto oltre ovviamente a Roma per ricordare le novità per el pensioni. Senza dimenticare le varie rappresentanze sempre per le novità epr le pensioni che in questi giorni saranno presenti alla chiusura delle elezioni comunali come nella giornata odierna a Torino (seppur non chiusura ma con partecipazione importante come indicato nelle ultime notizie e ultimissime)

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:04): E dopo l'impegno di ieri continua anche quello odierno con il Gruppo territoriale per le novità sulle pensioni quota 41 e quota 100 che si riunisce a Torino Alfieri dove vi saranno Fassino e Renzi come confermano le ultime notizie e ultimissime. Appena avremo ulteriori aggiornamenti e novità le pubblicheremo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:48): E ieri non sono mancato gli incontri dei Comitati con importanti esponenti di diverse natura che hanno deciso di appoggiare e farsi fotografare insieme a loro per le novità per le pensioni come si evince dalle ultime notizie e ultimissime pubblicate sul loro network. Tra di essi vi è stato Di Maio, ma anche il campione di Basket Gallinari. Vi è stata la presenza anche sul palco per il voto al centro-destra di diversi esponenti a Milano,  tutti con la maglia quota 41 (ma ricordiamo come scritto sotto che si impegnao anche per quota 100). Inoltre sono state consegnate delle lettere a degli esponenti delle forze sociali. 
 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:55): E tanto per fare un ulteriore esempio prendendo spunto proprio dalle ultime notizie e ultimissime, si può fare riferimento ad una delle partecipanti, Francesca lemma, che insieme ad altri andrà alla fine del Giro d'Italia a far conoscere il problema delle novità per le pensioni proprio nella giornata odierna. 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:14): All'interno dei Comitati per le novità per le pensioni vi è chi chiede di sostenere quota 100 e chi, invece, non è così convinto non tanto del piano, ma che questo progetto possa andare davvero avanti. Tutti, al momento, sono contrari alle mini pensioni così come sono state presentate finora. E tutti si battono per quota 41. In sintesi nei vari comitati online e territoriali vi sono diverse anime che pur con delle differenze e ovviamente alcuni contrari sottolineano l'importanza, tenendo presente le ultime notizie e ultimissime di:

- novità per le pensioni con quota 41 e questo è un punto irrinunciabile
- novità per le pensioni con quota 100 e anche questo è sostenuto da molti e deve essere accompagnato da quota 41 separamente. Molti accetterebbero anche delle penalità (non per quota 41), ma ovviamente giuste e compatibili con valore finale pensione. Quota 100 ovviamente non andrebbe bene per tutti, ma non per chi ha iniziato una occupazione presto, da giovane per cui andrebbe quota 41 che si vorrebbe estendere anche a chi ha fatto occupazioni particolarmente faticose
- novità per le pensioni che ritornino all'importanza dei contributi versati e non solo alla anagrafe e ovviamente anche alla tipologia di occupazione
- novità per le pensioni per TUTTI, non solo per chi si è visto sfumare la pensione per qualche anno, ma anche per i giovani e le persone di mezza età sia occupate che non. Ci si preoccupa di una norma che porterà le pensioni a 68-70 anni per i giovani e un pò meno giovani, ma è bello sottolineare che non si pensa solo per sè.

Sotto trovate il link di alcuni gruppi.
 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:14): Quando di solito cerchiamo di raccogliere e mettere in evidenza tra le ultime notizie e ultimissime le affermazioni, le parole e i ragionamenti sulle novità per le pensioni raccogliamo quelle di esperti, studiosi ed esponenenti di ogni tipologia. Ma sta crescendo, come andiamo sottolineando sempre tra le ultime notizie e ultmissime, una serie di Comitati Online molto forti con una distribuzione territoriale altrettanto importante che vanno in tv, sui giornali e parlano con esponenti delle forze forze per fare valere i loro diritti che sono poi i diritti di tutti. Per questo abbiamo deciso di farli conoscere e man mano ne inseriremo altri.

Gli autorevoli esponenti dell’esecutivo da settimane ormai sono sempre più protagonisti delle discussioni politiche su questione previdenziale e novità per le pensioni, sempre più richieste da alcune forze politiche e dalle forze sociali, nonché auspicate dai cittadini interessati, tanto dai lavoratori quanto dai pensionandi, e che, tra novità per le pensioni di quota 100, novità per le pensioni di 41, o nuovo sistema basato sulla mini pensione, ma anche riduzione delle imposte per coloro che percepiscono le pensioni più basse, cancellazione delle ricongiunzioni onerose e sistema per rendere più conveniente il recupero degli anni scolastici, sono ancora ben lontane dall’essere definite.

Tante le ipotesi di lavoro nessuna concretezza ancora fino ad oggi e ci si chiede quando il governo ha realmente intenzione di introdurre novità per le pensioni positive per tutti. La questione è particolarmente difficile da risolvere: mancano, infatti, le risorse economiche necessarie, manca ancora una soluzione condivisa e, forse, manca anche la consapevolezza dell’importanza che novità per le pensioni di uscita prima avrebbe, sia per il rilancio dell'occupazione giovanile, sostenuta dai prepensionamenti dei lavoratori più anziani e dal conseguente ingresso nel mondo occupazione dei più giovani, sia in termini di risparmio, che, seppur nel lungo periodo, deriverebbero, come diverse volte ribadito, dalle penalità imposte da ogni sistema a carico degli stessi lavoratori che decidono di andare in pensione prima.

Ma ci sono questioni che meritano di essere risolte, come quelle delle categorie di persone che svolgono, o hanno svolto, lavori faticosi o che sono entrati da giovanissimi nel mondo del lavoro. La soluzione proposta per loro sarebbe quella di quota 41, possibilità, cioè, di uscita per tutti con 41 anni di contributi e indipendentemente da limiti anagrafici, possibilmente senza penalità, considerando che si tratta di persone che sono state già fortemente penalizzati dall’entrata in vigore dell’attuale legge che ha alzato il requisito anagrafico per tutti e obbligatorio da raggiungere, senza fare alcuna distinzione tra i lavori svolti. E proprio chiedono ‘giustizia’ per queste situazioni ma anche altre soluzioni di questioni paradossali tutte all’italiana, come anche la scomparsa di tanti contributi silenti che sembrano svaniti, Paola Picca, Roberto Occhiodoro, Antonina Cicio, Livio Trentin, che fanno parte dei comitato quota 41  e quota 100 di Facebook https://www.facebook.com/groups/lavprcoc/.

In un suo recente intervento televisivo, Paola Picca, lavoratrice che è entrata nel mondo del lavoro a 14 anni, ha chiaramente espresso la necessità di andare oltre idee e parole per arrivare ad una soluzione strutturale che è diventata urgente. Paola Picca è l’esempio di una lavoratrice che dopo 41 anni di contributi dovrebbe andare in pensione a 67 anni nel 2024 che, chiaramente, appare una soglia irraggiungibile per lei come per tutte quelle persone nelle sue stesse condizioni che non sono, per esempio, professori universitari e che difficilmente riusciranno a raggiungere il requisito anagrafico richiesto. Ma ci si chiede ancora quando e come si potrà superare questa criticità? L’intenzione, come spiegato da alcuni esponenti di forze politiche, è quello di differenziare i requisiti di uscita in base alle attività svolte.

Livio Trentin del Comitato Quota 41 di Treviso, insieme a Rosa Poloni, dopo 40 anni di lavoro come magazziniere, dall'età di 15 anni, chiede di stabilire la soglia di uscita dal lavoro sulla base dei contributi versati, per la sua categoria così come per le altre categorie di lavori faticosi, perché il requisito anagrafico oggi imposto è troppo elevato e ha chiesto anche la cancellazione delle penalizzazioni che per la quota 41.

Roberto Occhiodoro e Antoninia Cicio hanno invece incontrato il presidente del Comitato ristretto per le pensioni a Motecitorio Damiano e, dopo aver parlato della questione pensionistica e dalla necessità di revisione dei requisiti di uscita dal lavoro, hanno ricevuto, quasi, l’incarico di raccogliere in  10 giorni altre 10.000 firme per poter presentare all’esecutivo 50.000 firme per chiedere l’introduzione di novità per le pensioni con quota 100 e novità per le pensioni con quota 41.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il