BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pes 2017: novitÓ della settimana pi¨ importanti e interessanti

Prime importanti e interessanti informazioni sul nuovo capitolo del simulatore di calcio di Konami.




Questa che volge al termine è stata una settimana importante per i fan di Pes 2017 e la ragione è molto semplice: la diffusione dei primi screenshot relativi alla nuova edizione del simulatore di calcio, la conferma dell'aggiornamento del motore grafico Fox Engine, l'illustrazione delle prime informazioni su gameplay e grafica e la presentazione delle prime novità. Ad annunciarle è stato lo stesso presidente di Konami Digital Entertainment B.V., Tomotada Tashiro, che ha approfittato della coincidenza tra la finale di Champions League allo stadio Giuseppe Meazza di Milano tra Atletico Madrid e Real Madrid e le Pes World Finals 2016, per rivelare Pro Evolution Soccer 2017. Solo in una seconda fase il titolo approderà all'E3 2016 di Los Angeles, l'importante fiera di videogiochi che si terrà dal 14 al 16 giugno.

Le sue parole fanno ben capire le intenzioni di Konami: "Daremo prova della nostra determinazione nel raggiungere ogni anno nuovi livelli di realismo e di divertimento con un nuovo capitolo della serie". Per la messa a scaffale occorre attendere l'inizio della prossima stagiona autunnale. Le piattaforme supportate sono PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3, Xbox 360 e PC. I primi cambiamenti annunciati passano dal Real Touch per la riproduzione fedele degli stili di gioco e del possesso palla dei calciatori in campo, e dal Precise Pass, il sistema che assicura passaggi più accurati in cui a fare la differenza è la capacità tecnica degli utenti con il joypad.

Come ci tiene a fare sapere la software house giapponese, le diverse abilità di ogni giocatore e la posizione sul campo in relazione a quella del compagno di squadra a cui verrà indirizzato il passaggio riescono a rendere ancora più reale e coinvolgente quella sensazione unica che si prova quando si riesce a bucare la linea difensiva avversaria con un precisissimo passaggio filtrante. Dal punto di vista strettamente grafico, il nuovo Pro Evolution Soccer si basa su una versione rinnovata del Fox Engine. Da qui l'implementazione di nuovi modelli dei videogiocatori, nuove illuminazioni, nuovo pubblico sugli spalti, nuovi stadi e nuovi campi da gioco.

Konami ricorda i premi ottenuti alla Gamescom come Miglior gioco sportivo e si dice pronta a mostrare un nuovo capitolo della serie che si basa sulle "robuste caratteristiche di gameplay che hanno decretato il successo dei predecessori e che aggiunge grandissima attenzione alla gestione del controllo della palla da parte di ogni singolo giocatore". Gli utenti possono adesso cambiare l'atteggiamento della squadra, tra offensivo e difensivo, con pochi passaggi, per reagire in modo immediato alle situazioni di gioco. E siccome non bisogna trascurare alcun dettaglio, le strategie difensive legate ai calci d'angolo comprendono adesso la marcatura a uomo o a zona, mentre in fase offensiva è possibile assegnare ai propri calciatori movimenti specifici. E se fino a questo momento le critiche dei giocatori sono passate dalle prestazioni e dall'intelligenza artificiale dei portieri, Konami assicura il miglioramento della qualità con numeri uno più agili e forti.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il