BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Sondaggi Napoli, Torino, Roma, Milano, Bologna aggiornati oggi martedì elezioni comunali. Risultati M5S, Pd, Fi, Lega sindaci

Ci sono i sondaggi clandestini mascherati come corse clandestine di cavalli a raccontare l'andamento del consenso.




Tempo di sondaggi clandestini in vista delle elezioni comunali di domenica 5 giugno 2016 anche nelle città di Milano, Roma, Napoli, Torino, Bologna. Vige infatti il divieto di pubblicare nuove rilevazioni per cui per sapere chi è in vantaggio ovvero chi vine nella corsa alla conquista della poltrona di sindaco tra i vari Partito democratico, Movimento 5 Stelle, Forza Italia, Lega, c'è chi camuffa i dati sotto forma di corse clandestine di cavalli, come The Right Nation, il blog di Andrea Mancia e Simone Bressan.

E così, stando all'ultimo aggiornamento, a Milano, Parisiènne ovvero Stefano Parisi (Lista civica Parisi - io corro per Milano, Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d'Italia, Milano popolare, altri) taglierebbe il traguardo con 38", Fan Salle ovvero Giuseppe Sala (Partito democratico, Lista Beppe Sala-Noi Milano, Sinistra x Milano, altri) anche a 38", Combat de Taureau ovvero Gianluca Corrado (Movimento 5 Stelle) con 16", Basilic Bouclés ovvero Basilio Rizzo (Milano in Comune - Sinistra e Costituzione) con 5".

A Roma a Igor Rayon ovvero Virginia Raggi (Movimento 5 Stelle) basterebbero 29", a Fan Petit Vest ovvero Roberto Giachetti (Partito democratico, Lista civica Giachetti sindaco, Più Roma-Popolari e democratici, altri) 25", a Melòn Tricolor ovvero Giorgia Meloni (Fratelli d'Italia, Lega Nord-Noi con Salvini, altri) 20", a Marquiénne ovvero Alfio Marchini (Lista Alfio Marchini sindaco, Forza Italia, Roma popolare, Lista Storace) 18", a General Faisceau ovvero Stefano Fassina (Sinistra x Roma, Lista civica per Fassina sindaco) 5".

A Napoli, Galopìn du Magistry ovvero Luigi De Magistris (Napoli in comune a sinistra, Lista Dema, La Città con De Magistris, altri) sarebbe in testa con 41", seguito da Letteriénne ovvero Gianni Lettieri (Forza Italia, Prima Napoli, altri) con 22", Fan Vaillant ovvero Valeria Valente (Partito democratico, Valeria Valente sindaco, Napoli popolare, altri) con 18", Igor Monzése ovvero Matteo Brambilla (Movimento 5 Stelle) con 15".

Situazione piuttosto cristallizzata a Torino con Fan Grissìn ovvero Piero Fassino (Partito democratico, Lista civica per Fassino, altri) con 42", Igor Cintre ovvero Chiara Appendino (Movimento 5 Stelle) con 26", Groom de Moràn ovvero Alberto Morano (Lista Morano sindaco, Fratelli d'Italia, Lega Nord) con 9", Partenopiénne ovvero Osvaldo Napoli (Forza Italia, altri) con 7,5", General du Airaux ovvero Giorgio Airaudo (Torino in Comune - La sinistra, Ambiente Torino per Airaudo sindaco, altri) con 7", Rob Rouge ovvero Roberto Rosso (Udc-Area popolare, altri) con 4".

Infine a Bologna, a oggi Fan Merolòn ovvero Virginio Merola (Partito democratico, Cittadini per Bologna, Città comune con Amelia, altri) taglierebbe il traguardo a 49", Groom de Borgeouis ovvero Lucia Borgonzoni (Lega Nord, Uniti si vince, Forza Italia, Fratelli d'Italia, altri) a 22", Igor Trouàn ovvero Massimo Bugani (Movimento 5 Stelle) a 16". Più staccati i vari Manes Bernardini (Insieme Bologna) e Federico Martelloni (Coalizione civica).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il