BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Mobilità, concorso scuola prova scritta valutazioni, correzioni, Tfa terzo ciclo: novità questa settimana

Ancora una settimana di novità per certi versi e interlocutoria su altri sul fronte della scuola italiana.




Si chiude lunedì 30 maggio 2016 la fase della presentazione delle domande per la seconda fase dei movimenti da parte dei docenti tra province, con trasferimenti tra ambiti territoriali. Questa è un'operazione prevista dalla legge attuale su tutti i posti vacanti e disponibili e su tutto il territorio nazionale. Il passaggio di ruolo o di cattedra per le classi di concorso può invece essere richiesto solo dal personale abilitato, per i passaggi di cattedra o di ruolo relativi alle classi di concorso è richiesto il possesso del titolo di studio di accesso. Sono invece terminate tutte le altre operazioni.

Il 30 e il 31 maggio, poi, sono i giorni delle prove scritte dei candidati al concorso scuola per la scuola primaria e la scuola dell'infanzia e per quelli alla classe di concorso Lingue e culture stranieri negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado (cinese). Si ricorda che i posti sono messi a concorso sono 6.933 nelle scuole dell'infanzia e 17.299 nelle scuole primarie, che si prevede risulteranno vacanti e disponibili per il triennio che va dal 2016-2017 al 2018-2019. A quel punto saranno comunicati i risultati, naturalmente al termine della correzione, e quindi inizieranno le prove orali.

Sul fronte della correzione, il Ministero dell'Istruzione rende noto che "nel primo verbale le commissioni, avuto riguardo al testo delle prove scritte reso disponibile in piattaforma, discuteranno i seguenti criteri che si propongono a livello nazionale per la valutazione delle prove, che sono: pertinenza, correttezza linguistica, completezza e originalità". E ancora: "Ogni commissione potrà integrare o modificare tali criteri, motivando e verbalizzando le ragioni dei cambiamenti apportati. Le commissioni provvederanno, altresì, alla definizione di criteri specifici, nonché delle griglie di valutazione e delle conseguenti schede di correzione degli elaborati, che saranno riportate nell' apposito verbale, scansionato sulla piattaforma con indicazione del numero e della data".

Ancora tutto da scirvere il capitolo del Tfa 2016 terzo ciclo si registra un'aria di scoramento ovvero di attesa di novità. Si riparti dai circa 16.000 posti previsti, di cui 11.328 per posto comune e 5.128 su sostegno. Più precisamente, per quanto riguarda il posto comune, sono 3.270 per la scuola secondaria di primo grado, 8.058 per quella secondaria di secondo grado. In merito ai posti sul sostegno, 392 all'infanzia, 1.749 alla primaria, 1.932 alla scuola secondaria di primo grado, 1.035 per quella secondaria di secondo grado.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il