BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 cosa ne pensano candidati Parisi,Sala, Raggi, Giachetti,Meloni,Marchini

I candidati sindaco di Milano e Roma Parisi,Sala, Raggi, Giachetti, Meloni, Marchini e loro eventuali posizioni su novità per le pensioni




Mancano ormai solo pochi giorni alle elezioni comunali che si terranno domenica 5 giugno e mentre la situazione sembra ancora piuttosto incerta a Milano, dove il candidato del centrosinistra Giuseppe Sala e il candidato del centrodestra Stefano Parisi sono impegnati in una sfida serrata, a Roma, secondo le ultime notizie, sembra ormai avviata alla vittoria la candidata del Movimento 5 Stelle Virginia Raggi, lontana dagli sfidanti Roberto Giachetti del Pd, Giorgia Meloni di Fratelli di Italia, e Alfio Marchini di Forza Italia. Diversi i punti su cui si gioca la partita elettorale tra programmi basati, tanto a Milano quanto a Roma, su un rinnovamento di viabilità, urbanistica e innovazione tecnologica, con provvedimenti capaci di rendere queste grandi realtà metropolitane luoghi ideali per la vita dei propri cittadini.

Il candidato di centrodestra di Milano, Stefano Parisi, punta su riqualificazione delle periferie, sicurezza e rispetto delle regole, miglioramento dei servizi e spinta ad un miglioramento della mobilità nonché su una diminuzione della pressione fiscale, il che si traduce in sostegni ai cittadini. Nessun riferimento alle sue idee sulle novità per le pensioni di cui si sta discutendo per rivedere l’attuale legge pensioni, ma puntando ad un calo delle tasse e sostenuto dal centrodestra, è facilmente immaginabile l’appoggio di Parisi a sostegni sociali per le fasce più deboli e aumenti delle pensioni più basse. Al centro del programma  di Giuseppe Sala, candidato di centrosinistra del Pd, ci sono le donne e i bambini con l’idea di una grande città che diventi anche a misura di bambino, favorendo al contempo l’integrazione.

Sala punta anche, tra le misure del suo programma, ad una gestione più giusta delle case popolari che attraverso l’affitto calmierato, mutui agevolati e formula di acquisto a riscatto. Anche nel suo caso, non vi è alcuna affermazione ufficiale che faccia intendere i suoi orientamenti sulle novità per le pensioni in discussione in questi mesi, nulla di preciso di novità per le pensioni come quota 100, quota 41 e mini pensione, ma essendo sostenuto da quel Pd guidato dal premier, è in questo caso facilmente immaginale come anche nelle idee di Sala ci possa essere una revisione delle attuali norme pensionistiche senza, però, alcuno stravolgimento dell’impianto portante della stessa legge che comunque, come spiegato da diversi tecnici, riesce ancora a garantire sostenibilità finanziaria. E potrebbe essere tra coloro che, da buon imprenditore, sosterebbe la novità di uscita prima basata sulla mini pensione, anche se poco vantaggioso rispetto ad altri come spiegati da diversi esperti e forze politiche, ma che potrebbe contribuire a dare nuova spinta al ricambio generazionale a lavoro.

Diversa la situazione a Roma dove al centro dei programmi dei candidati vi è innanzitutto la necessità di un miglioramento di viabilità, mobilità, sistemi del trasporto pubblico, tra Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia che punta a ripristinare la legalità in città ad ogni livello, a potenziare gli asili, sistemare le strade e istituire graduatorie per l'assegnazione delle case, e con particolare riferimento alle novità per le pensioni porta  da tempo avanti una battaglia per l’abolizione delle cosiddette pensioni d’oro e l’aumento delle pensioni più basse, Alfio Marchini di Forza Italia che punta ad una Roma digitalizzata in ogni settore per uno sviluppo al passo con i tempi 2.0 e ad una diminuzione delle tasse per i cittadini romani che potrebbe sostenere anche l’aumento delle pensioni più basse sulla scia delle idee di Forza Italia, e Roberto Giachetti Pd, che promuove sgravi fiscali per chi investe migliorando la città ma non ha direttamente espresso posizioni su novità per le pensioni, la candidata del M5S Raggi sembra avanzare.

Lei, sulla scia di quanto portato avanti dal M5S da sempre, si batte per novità per le pensioni, facendo parte di comitati che chiedono novità per le pensioni di quota 100 e quota 41, ma che tra le linee del suo programma in cui punta a ristabilire legalità, sicurezza, miglioramento della gestione dei rifiuti, e introdurre misure sociali, valuta anche interventi sulle pensioni troppo basse per garantire ai pensionati una vita dignitosa come quella che meriterebbero dopo aver trascorso una vita intera a lavoro. Del resto, il M5s fa da sempre dell’assegno universale per tutti il suo fiore all’occhiello e la Raggi è tra le sostenitrici della misura.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il