BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Conti correnti Maggio-Giugno 2016 migliori e più convenienti. Tassi di interessi più alti, rendimenti, zero spese, condizioni

Le migliori proposte di conti correnti disponibili ancora per questi ultimissimi giorni di Maggio e nei primi di Giugno 2016: quale scegliere




Tra conti correnti tradizionali, conti online che offrono operatività sul web, e conti a zero spese, sono decisamente diverse le proposte tra cui un cliente può spaziare prima di scegliere che tipo di conto corrente aprire, vagliando condizioni e convenienza in base alle proprie esigenze. Sono diverse le offerte vantaggiose disponibili ancora per questi ultimissimi giorni di maggio e che lo saranno ancora per i primi dieci giorni dell’ormai arrivato mese di giugno. Vediamo di vedere quali sono le migliori proposte attualmente disponibili e quale scegliere eventualmente.

Partiamo dal Conto Bancadinamica di BancaDinamica, conto corrente zero spese che offre un tasso d’interesse dell’1% lordo annuo a regime, non prevede imposta di bollo e permette di effettuare prelievi bancomat gratis in tutta Europa, prelievi e versamenti gratuiti; segue l’offerta del conto DB Online Plus di Deutsche Bank che non prevede il pagamento dell’imposta di bollo quando la giacenza non supera i 5.000 euro, non prevede il pagamento del canone annuo, e sono a zero spese anche operazioni come prelievi, pagamento e bonifici. Widiba, invece, ha messo a punto un’offerta di conto zero spese che permette di accedere ai servizi online ed effettuare i prelievi bancomat gratuiti presso tutti gli sportelli italiani e la condizione per aprire questo conto corrente è quella di versare un importo minimo di mille euro.

Ancora valida la proposta di Banca Popolare di Milano Conto Webank.it, conto sempre a zero spese, che offre tassi dello 0,15% lordo annuo, non prevede spese di canone e carta bancomat e di credito, ma prevede il pagamento dell’imposta di bollo di 34,20 euro l’anno. Il pagamento dell’imposta non è dovuta se il valore medio di giacenza annuo non supera 5.000 euro. Infine, tra le proposte convenienti ancora disponibili attualmente c’è quella di Chebanca!, Opzione filiale di Mediobanca, conto corrente con un tasso annuo a dello 0,00%, operativo anche online, che non prevede il pagamento dell’imposta di bollo e zero spese per prelievi, versamenti, pagamenti con carta bancomat o di credito.

Ubi Banca rende ancora disponibile per i prossimi giorni Zero zero UBI, conto corrente a zero spese che può essere aperto anche da chi non è ancora cliente della banca, è gestibile sia on line che in filiale e non prevede il pagamento di alcun canone, nessuna spesa di gestione, di prelevamenti, versamenti, bonifici, domiciliazioni utenze, Internet banking, polizza infortuni, ed eventuali spese per estinzione del rapporto, imposta di bollo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il