BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Elezioni Torino, Milano, Roma, Napoli, Bologna Sala, Parisi, Raggi, Fassino, Giachetti sondaggi aggiornati e programmi candidati

Quali sono gli ultimi risultati dei sondaggi clandestini aggiornati e chi vincerÓ le elezioni a Roma, Napoli, Torino, Bologna




Domenica 5 giugno sono i programma le elezioni comunali nelle principali città di Italia, da Torino a Milano, Bologna, Roma e Napoli, e chiusi ufficialmente i sondaggi ufficiali, in questi ultimissimi giorni si discutono i risultati dei sondaggi clandestini che continuano comunque a confermare la situazione di qualche giorno fa. E così tra metafore di vendite di auto e corse di cavalli, ancora una volta si conferma a Milano un test a testa tra il candidato di centrodestra Stefano Parisi e il candidato di centrosinistra Giuseppe Sala in corsa alla successione di Giuliano Pisapia. Solo i risultati di domenica riusciranno a sbloccare quella che sembra attualmente una situazione decisamente incerte nel capoluogo meneghino.

Al Grand Prix di Milano, Fan Salle, Sala, e Parisienne, Stefano Parisi, continuano infatti a correre senza lasciar spazio l’uno all’altro. Ma chi vincerà? Al Grand Prix di Roma, invece, Igor Rayon, Virginia Raggi candidata del M5S, vola ancora sugli sfidanti Fan Petit Vest, Roberto Giachetti del Pd, Melon Tricolor, Giorgia Meloni di Fratelli di Italia, e Marquienne, Alfio Marchini di Forza Italia. Ma anche in questo caso i risultati, seppur clandestini, non riportano alcuna novità: sono giorni infatti che la candidata Raggi è in testa nelle intenzioni di voto dei romani, risultati confermati anche dalle vendite auto che attestano un vero e proprio record di vendite nella Capitale per Bugrilli Raggi con oltre ormai 30 mila auto vendute, ben distante da numeri di vendite che si attestano sulle 20mila circa per il resto dei candidati all'inseguimento della Raggi.

Da Torino, a Bologna e Napoli, completamente diversi gli scenari: le vendite di auto confermano un record per Renzault nel capoluogo piemontese con Fassino e in quello dell’Emilia Romagna con Merola, mentre a Napoli si riconfermerà ormai quasi certamente Luigi De Magistris. Sembrano, infatti, volate, in base agli ultimi numeri, le vendite di Demarcedes. Mancano tuttavia solo pochi giorni per capire chi saranno i vincitori e come potrebbero eventualmente cambiare gli assetti politici all’indomani di nuove amministrazioni nelle principali città di Italia. E i risultati potrebbero anche riflettersi come specchio di una situazione politica generale, che magari confermerà la preferenza degli italiani per il Pd o dimostrerà quella perdita di fiducia di cui si continua a parlare da settimane nei confronti di un operato dell’esecutivo che non sembra aver soddisfatto i cittadini.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il