Finanziamenti e premi per nuove tecnologie e innovazione: Amazon lancia un concorso mondiale

Parte oggi una gara per le migliori idee tecnologiche finanziata da Amazon. Una mossa per diffondere tra gli sviluppatori i suoi web services, che ancora faticano a decollare



Start-up e imprenditori in cerca di capitali di ventura, è il vostro momento. Suona così l'invito di Amazon, che proprio oggi apre negli Stati Uniti una gara speciale: l'Amazon web services start-up challenge, dedicata a chi proporrà l'idea di business migliore per la sua azienda, o per aprirne una, e che in tutto ciò riuscirà a utilizzare in modo innovativo la suite di web services che Amazon fatica a diffondere.

L'evento ha tutta la portata di una attenta e studiata mossa di marketing: lo stesso Jeff Bezos non nasconde, da tempo, quanto la diffusione di questi servizi a marchio Amazon sia lenta, nonostante la società di Seattle ci lavori da oltre 5 anni. Il sito infatti, così noto per la vendita di beni di vario genere, ha bisogno di diffondere il suo brand anche come puro fornitore di tecnologia per terzi. Tutti sanno quanto Amazon sia solido e innovativo nella costruzione di software, ma nessuno cerca l'azienda per usufruire della sua tecnologia. Tantomeno è noto che si tratti di servizi dalle mille opportunità, dalla gestione dei pagamenti online alla ricerca, con prezzi contenuti alla stregua dei servizi di Google.

Dunque il premio arriva a invogliare le piccole aziende bisognose di capitali. La posta in palio per il primo classificato è di 50mila dollari in contanti e di altrettanti 50mila dollari in crediti per l'uso della piattaforma web di Amazon. A ruota premi minori per i secondi, terzi e quarti. Per tutti un rimborso minimo, se almeno si classificheranno alle eliminatorie, per la spesa affrontata nell'uso, in questi periodo, degli Aws (Amazon web services).

E a fine anno l'evento clou, legato alla premiazione, che dovrebbe invogliare ancor più le start-up a partecipare e a diventare clienti affezionati dei servizi web di Amazon. Una presentazione in grande stile a Seattle dei progetti vincitori, sotto gli occhi e sotto le tasche di una selezione di potenziali investitori. Una vetrina imperdibile per chi ha idee, ma pochi fondi.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il