BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni sondaggi aggiornati clandestini, previsioni Roma, Torino, Milano, Napoli, Bologna e chi votare in base programmi reali

Ultimi giorni di campagna elettorale in vista delle chiamata al voto di domenica anche nelle città di Roma, Torino, Milano, Bologna, Napoli.




Per gli elettori delle città di Roma, Torino, Milano, Bologna, Napoli è arrivato il momento delle scelte ovvero dell'individuazione del miglior candidato sindaco tra quelli proposti. La sfida è in corso, come dimostrato dai tanti sondaggi in corso, molti dei quali rivelano come la tendenza è quella del ballottaggio. Intendiamoci, è vietata la pubblicazione di nuove rilevazioni, ma c'è chi aggira il problema camuffando i sondaggi da corse clandestine di cavalli o da previsioni di vendita di auto.

E così, ad esempio, a Milano Renzault ovvero Giuseppe Sala (Partito democratico, Lista Beppe Sala-Noi Milano, Sinistra x Milano, altri) ha messo in conto di vnedire 37 mila e 500, Silfiat ovvero Stefano Parisi (Lista civica Parisi - io corro per Milano, Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d'Italia, Milano popolare, altri) a 38 mila. Dal punto di vista programmatico, l'impressione è che i due programmi elettorali sia molto simili, dalla riqualificazione delle periferie alla valorizzazione del welfare cittadino passando per misure indirizzate alla sicurezza.

A Roma la partita è aperta tra Virginia Raggi (Movimento 5 Stelle) con 31 mila e 500 auto, Renzault ovvero Roberto Giachetti (Partito democratico, Italia dei Valori, Verdi, Radicali, Socialisti, Democratici e Popolari, Lista civica Giachetti sindaco, Più Roma-Popolari e democratici, altri) con 24 mila auto, George Rover ovvero Giorgia Meloni (Fratelli d'Italia, Lega Nord-Noi con Salvini, Federazione popolare per la Libertà, Partito Liberale, altri) con 21 mila auto. In questo caso le differenze sono più pronunciate con il Movimento 5 Stelle che gioca le sue carte puntando su trasparenza e legalità, il Partito democratico sul rinnovamento e il centrodestra sulla sicurezza.

A Bologna si profila il ballottaggio tra Renzault ovvero Virginio Merola (Partito democratico, Cittadini per Bologna, Città comune con Amelia, altri) con 44 mila auto e Saablini ovvero Lucia Borgonzoni (Lega Nord, Uniti si vince, Forza Italia, Fratelli d'Italia, altri) a 27 mila auto, Bugrilli ovvero Massimo Bugani (Movimento 5 Stelle) a 15 mila auto così come a Napoli tra Luigi De Magistris (Napoli in comune a sinistra, Lista Dema, La Città con De Magistris, altri) ha messo in conto 42 mila auto e Silfiat ovvero Gianni Lettieri (Forza Italia, Prima Napoli, altri) con 22 mila auto. Stessa situazione a Torino tra Renzault ovvero Piero Fassino (Partito democratico, Lista civica per Fassino, altri) con 45 mila auto e Bugrilli ovvero Chiara Appendino (Movimento 5 Stelle) con 26 mila e 500 auto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il