BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie su quota 100, quota 41, mini pensioni scatenati Padoan, Di Maio, Alfano, Poletti, Renzi, Rizzetto, Damiano

Ci sono anche le novità per le pensioni al centro della maggior parte delle ultime notizie politiche ed economiche.




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:26): E' davvero intenso il susseguirsi di affermazioni e considerazioni che vi è nelle ultime notizie e ultimissime sia per le novità per le pensioni che per tutti i temi dopo le elezioni.
Renzi non guarda il bicchiero mezzo pieno, anzi, si arrabbia fortemente e commissaria il Pd di Napoli, c'è molto nervosismo e all'interno l'opposizione chiede un nuovo segretario subito ancora prima del previsto che potrebbe, come abbiamo sempre detto, influenzare fortemente le novità per le pensioni. 
Toni duri anche da Damiano che critica l'operato delle elezioni e l'accentramento su Renzi e imputa la sconfitta anche a non capire le condizioni reali sulle pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:12): La critica maggiore che entrrambi fanno è quella che vengano prese decisioni in favore delle lobby e comunque delle grandi multinazionli e dell'industria oltre istituti bancari. Su queste critiche rientrano anche le novità per le pensioni dove sia il Movimento 5 Stelle che l'opposizione interna parla di scelte che favoriscono gli istituti bancari e le assicurazioni. Ma su questo la maggioranza, come si evince dalle ultime notizie e ultimissime, ha delle risposte pronte.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:21): Interessante è da notare come delle scelte della maggioranza vengano criticate da Di Maio e dal Movimento 5 Stelle sugli stessi punti e contenuti dell'opposizione con in capo Bersani e su diversi di queste critiche rientra il discorso delle novità per le pensioni come si fa riferimento nelle ultime notizie e ultimissime per le scelte e la stretegie finora utilizzate che, poi, spiegheremo megli e in modo più dettagliato.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 16:34): Ribadisce che vi saranno delle novità per le pensioni e non solo, ma per tutto il sistema di assistenza e aiuto per gli indigenti e che rimane senza occupazione Poletti, il quale, però, spiega nello stesso tempo di appoggiare in toto le parole di Padoan che abbiamo visto sotto e non spiegando ancora quali saranno gli strumenti e i metodi per le novità per le pensioni, nè se verranno riviste le imposte personali o alle aziende. E' difficile capire come gli obiettivi odierni di Responsabile del Dicastero dell'Occupazione affermati, possano coincidere con quelli del Ministero dell'Economia delle ultime notizie e ultimissime. L'obiettivo è sociale e legato all'occupazione, ma nello stesso tempo alle novità per le  pensioni e l'indigenza, ma come può essere lo stesso del Tesoro che parla di imposte Ires e investimenti?

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:01): L'affermazione sicuramente più nota è stata quella sulle novità per le pensioni da parte di Padoan che, però, occorre prendere in toto, ovvero non solo sulla novità per le pensioni e il calo delle tasse come sottolineato nelle ultime notizie e ultimissime. Purtroppo no, perchè Padoan ha sottolineato come lo stesso taglio dell'Irpef sia difficile, per non parlare delle mini pensioni e altri sistemi. Al momento, il fattibile è quello in programma ovvero solo l'Ires e poco altro. Poi si vedrà....una ennesima frenata molto forte su tutto il fronte delle novità per le pensioni ma anche delle imposte.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:01): Continuano interessanti affermazioni sulle novità per le pensioni e come sempre facciamo abbiamo
cercato di raccogliere quelle delle ultime notizie e ultimissime più interessanti sia da subito che in prospettiva e che magari non sono state così evidenziate da tutti. (anche se alcune sono così potenzialmente importanti che potreste in questo caso averle già lette, ma vorremmo provare ad analizzarne ulteriormente)

Ogni occasione sembra quella adatta per fornire un nuovo spunto sulle novità per le pensioni, segno evidente dell'indispensabilità nell'intervenire per correggere e migliorare il comparto. Ecco allora che Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera e membro del direttorio del Movimento 5 Stelle, rilancia sull'indispensabilità di introdurre l'assegno universale, prima agli italiani e poi ai migranti. L'idea è di garantire al beneficiario, qualora sia unico componente di un nucleo familiare, il raggiungimento, anche tramite integrazione, di un reddito annuo netto pari ai sei decimi del reddito equivalente familiare e quindi i poco meno di 800 euro mensili.

L'obiettivo è il contrasto dell'indigenza, della diseguaglianza e dell'esclusione sociale, oltre che favorire la promozione delle condizioni che rendono effettivo il diritto al lavoro e alla formazione, attraverso politiche volte al sostegno economico e all'inserimento sociale di tutti i soggetti in pericolo di marginalità, nella società e nel mondo del lavoro. La misura dell'assegno universale nel più ampio contesto delle novità per le pensioni viene comunque allargata a tutti i residenti cittadini europei e agli stranieri provenienti da Paesi che hanno stipulato accordi di reciprocità sulla sicurezza sociale. La fruizione del beneficio dura fino al miglioramento della situazione economica.

In un contesto di delicati equilibri politici, decisivi per far passare le misure più importanti sulle novità per le pensioni, non sono passate inosservate le parole del ministro dell'interno Angelino Alfano, in una intervista rilasciata al Corriere della Sera, è tornato ancora una volta sul futuro politico della fazione unitaria di Area Popolare, parte organica della maggioranza e piattaforma per l'esecutivo Renzi: "Noi abbiamo fatto una scelta di rottura con la nostra vecchia appartenenza per salvare l'Italia e permettere ciò che si sta verificando: uscita del Paese dalla crisi e sblocco delle riforme. Compiuta questa missione mi sembra serio dire che dovremo fare una bella assemblea anche per pensare a qualche novità". Parole che aprono a ogni scenario, al di là del futuro del Nuovo centro destra, anche per lo stesso governo.

Per Walter Rizzetto, ex Movimento 5 Stelle e adesso deputato di Fratelli d'Italia, è arrivato il tempo di prestare attenzione anche su altre questioni chiave come le salvaguardie, i lavoratori che hanno iniziato in giovane età, i quota 96, i cosiddetti quindicenni: "Cerchiamo di mettere un po' di ordine interrogando, passo dopo passo, Il Governo sulle reali intenzioni. A fare un gran casino sono tutti capaci". A suo dire il tempo delle infinite discussioni, è terminato e serve una risposta immediata e sostenibile, soprattutto per i pensionandi e i cosiddetti esodati.

Infine, il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan è di nuovo intervenuto sulla questione delle novità per le pensioni confermando il suo approccio graduale: "L'equilibrio del sistema pensionistico non è un capriccio ma un'esigenza di finanzia pubblica. La flessibilità penso sia un elemento importante: andranno valutati gli effetti sul mercato del lavoro. Non è automatico".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il