BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni Milano, Torino, Napoli, Bologna, Roma confronto sondaggi clandestini, vietati e interni ai partiti M5S, Pd, Fi, Lega

Chi sarà il nuovo sindaco di Milano, Torino, Napoli, Bologna, Roma: i risultati dei sondaggi clandestini aggiornati e di quelli interni ai partiti




Testa a Testa a Milano tra Giuseppe Sala, candidato di centrosinistra, e Stefano Parisi, candidato di centrodestra, in corsa per la poltrona di sindaco del capoluogo meneghino; vola a Torino il candidato del Pd Piero Fassino (ma attenzione...), così come a Napoli Luigi De Magistris di Italia dei Valori, e a Bologna Virginio Merola, candidato del Pd, che sembra aver avuto la meglio sulla sfidante della Lega Nord Lucia Borgonzoni. 

Vola anche a Roma Virginia Raggi, candidata del Movimento 5 Stelle, da sempre avanti agli sfidanti Roberto Giachetti del Pd, Giorgia Meloni di Fratelli di Italia, e Alfio Marchini di Forza Italia. Manca poco all’ufficialità degli esiti delle amministrative di quest’anno ma in base agli ultimissimi sondaggi aggiornati nulla dovrebbe poi cambiare rispetto alle notizie circolate anche se alcuni parlando, ad esempio, di un Appendino a Torino in forte rimonta.

Eppure si continua a ipotizzare quali possibili scenari potrebbero delinearsi e tra sondaggi clandestini, visto che quelli ufficiali sono chiusi da giorni ormai e sondaggi condotti all’interno degli stessi partiti, sono ancora diverse le situazioni possibili. A Milano Sala del centrosinistra davanti a Parisi del centrodestra continua la sua corsa e cresce l’interessa per capire come si concluderà questa sfida in una delle principali città italiane il cui esito sarà chiaramente importante; a Torino il sindaco uscente Fassino è decisamente in testa sulla candidata del Movimento 5 Stelle Chiara Appendino ma tra i partiti si parla di un possibile ballottaggio anche se secondo i recenti sondaggi clandestini la vittoria di Fassino sarebbe ormai fatto innegabile; nessuna sfida in vista nel capoluogo partenopeo dove regna incontrastato De Magistris, come attestato dai sondaggi clandestini e dagli ultimi ufficiali di giorni fa.

A Bologna, risultati in linea tra gli ultimi sondaggi clandestini e quelli condotti all’interno dei diversi partiti: il candidato del Pd, sindaco uscente, Virginio Merola, è in testa su tutti e inseguito da tutti ma senza risultati positivi per nessuno. Vane le speranze ormai della candidata della Lega Nord Borgonzoni di riuscire a diventare il nuovo sindaco di Bologna. A Roma è volata, nel vero e proprio senso letterale, per la candidata del Movimento 5 Stelle Virginia Raggi che, come da giorni confermano i sondaggi clandestini, è decisamente davanti dal candidato del Pd Giachetti che, secondo invece i sondaggi interni potrebbe avere ancora possibilità di ballottaggio, e alla candidata di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Una eventuale vittoria di Virginia Raggi nella Capitale, sia immediata sia che vada al ballottaggio contro Giachetti, rappresenterebbe per il Movimento di Beppe Grillo un passo fondamentale verso la conquista del potere a livello nazionale. Roma,

Capitale di Italia, finirebbe nelle mani di un M5S che inaspettatamente avrebbe vinto, e si tratta di un risultato che potrebbe chiaramente avere impatto a livello nazionale anche perché, come del resto da settimane si ripete, il M5S si sta attestando con grande forza in tutta Italia, tanto che dalle intenzioni di voto degli italiani sulle prossime elezioni politiche, secondo alcuni recenti sondaggi, è emerso che il M5S sarebbe per la prima volta in assoluto in testa al Pd.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il