BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pes 2017 e Fifa 17: commenti e impressioni del primo dopo prove. Confermata mezza rivoluzione per il secondo

Iniziano a diventare più chiare le prospettivi sui principali titoli di simulazione calcistica presenti sul mercato.




Con la rivelazioni delle prime prove ufficiale e della possibilità di mettere le mani sulle prime versioni di prova di Pes 2017 subito e di Fifa 17 in seguito, stanno facendo la loro comparsa le prime impressioni sulle novità introdotte dalle rispettive software house. E come solitamente capita tutte le volte di questi tempi, i primi commenti sono positivi. Naturalmente si tratta delle prime valutazioni che non possono che essere provvisorie. Il quadro diventerà più chiaro quando saranno rilasciar le prime demo pubbliche e, anzi, le versioni definitive dei due titoli di simulazione calcistica, sviluppate per PlayStation 4, PlayStation 3, Xbox One, Xbox 360 e PC.

Per quanto riguarda Pro Evolution Soccer 2017, sono interessanti le considerazioni di pesteam.it, secondo cui la qualità grafica dei replay, i miglioramenti dei portieri e le tattiche sono stati gli aspetti più apprezzati. Pollice in su anche per il sistema di arbitraggio, l'intelligenza artificiale del repart difensivo e la reattività all'azione. Le speranze sembrano essere legate al Real Control e all'interazione "delle istruzioni avanzate con i livelli offensivi potranno giocare un grande ruolo nella personalizzazione del modo di giocare". Da rivedere il sistema dei calci di punizione e dei rigori, ampiamenti migliorabili, ma siamo solo all'inizio.

Nella stessa scia il giudizio del portale specializzato nel mondo videoludico spaziogames.it, secondo cui la nuova intelligenza artificiale adattiva e le opzioni tattiche introdotte promettono di regalare ore "di gioco agli appassionati, impegnati a trovare la tattica perfetta per il proprio stile di gioco". Non sono poi da escludere, fanno notare, interessanti novità sul fronte delle licenze, vista la presenza dell'Arsenal all'interno della demo. In definitiva, "sensazioni buone dunque, non ci resta che aspettare i prossimi mesi per scoprire di più sul titolo". Per multiplayer.it le certezze sono l'ottima fluidità dell'azione di gioco, le tante nuove animazioni per giocatori e portieri, l'introduzione degli schemi su calcio d'angolo. All'opposto, i dubbi sono sull'intelligenza artificiale dei portieri e sul supporto post lancio di Konami.

Dalle parti di Electronic Arts, la principale novità annunciata relativa a Fifa 17 è la presenza del motore grafico Frostbite Engine, ma solo nelle versioni per PlayStation 4, Xbox One e PC. Si prospetta quindi una mezza rivoluzione che diventerà più chiara in occasione dell'E3 2016, quest'anno in calendario dal 14 al 16 giugno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il