BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iOS 10: come sarà. Le novità più attese

La nuova versione del sistema operativo mobile di Apple sarà parte integrante dell'iPhone 7 su cui non occorre mettere in conto grandi rivoluzioni.




Dovremmo vedere il nuovo sistema operativo iOS 10 alla WWDC 2016. Naturalmente si tratta solo di una prima prestazione in attesa di conoscere tutti i dettagli. In questo momento è già tutto pronto per la WWDC 2016. Il tradizionale appuntamento fra Apple e i suoi sviluppatori è quest'anno in programma dal 13 al 17 giugno sia nel consueto scenario del Moscone Center West e sia al Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco, in California. E in prima fila c'è appunto l'iOS 10. La nuova versione del sistema operativo mobile di Apple sarà parte integrante dell'iPhone 7 su cui non occorre mettere in conto grandi rivoluzioni.

La tabella di marcia di Apple sembra piuttosto chiara: una prima release beta sarà rilasciata nell'immediatezza dell'evento di San Francisco, a cui ne seguiranno altre fino alla disponibilità della versione finale nel prossimo autunno, in coincidenza con il lancio sul mercato della nuova generazione di iPhone. In attesa di conoscere tutti i dettagli, alcune idee di miglioramento rispetto all'attuale major relese sono piuttosto chiare. In prima battuta è auspicabile che il prossimo software della società di Cupertino giri in maniera fluida anche sui dispositivi meno recenti. I problemi dell'iOS 9 a bordo dell'iPhone 4S sono sotto gli occhi di tutti.

Un supplemento di attenzione va riservato alla durata della batteria. Se con la major release non vengono rilevati problemi di autonomia, gli aggiornamenti successivi sono generalmente portatori di scompensi. Uno dei punti deboli delle ultime versioni del software di Cupertino è il sistema cartografico, insoddisfacente rispetto alle Mappe di Google. I segnali che arrivano sono incoraggianti e sembra che i miglioramenti saranno tanti e visibili. Non resta che attendere. Un altro versante su cui la multinazionale statunitense potrebbe intervenire con decisione è quello del rifacimento del servizio di ascolti di canzoni in streaming Apple Music.

Anche la connettività Wi-Fi, soprattutto nel caso di aggiornamenti incrementali e correttivi, accusa problemi di tenuta che potrebbero essere definitivamente risolti con la nuova release. Sembra infatti che le coordinate seguite da Cupertino siano state quelle della stabilità e della sicurezza. A ogni modo la versione definitiva dell'aggiornamento iOS 10 sarà compatibile con iPhone SE, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 e da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il