BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Ballottaggio previsioni, sondaggi aggiornati Appendino, Fassino, Giachetti, Raggi, Sala, Parisi Torino, Roma, Milano, Napoli

Nuovi sondaggi e rilevazioni del voto in vista dei ballottaggi di domenica nelle città di Torino, Roma, Napoli, Milano, Bologna.




Ci sono delle indicazioni comuni che vengono fuori dall'analisi dei sondaggi relativi ai ballottaggi nelle città di Torino, Roma, Napoli, Milano, Bologna. A dominare è quasi ovunque l'incertezza, ma con alcune significative eccezioni. Succede così che per l'attesa sfida di Roma, la candidata sindaco del Movimento 5 Stelle, Virginia Raggi, viene data in vantaggio. Lo rivela il sondaggista Renato Mannheimer, secondo cui la Raggi si assesta il 51 e il 60% e Roberto Giachetti (Partito democratico, Italia dei Valori, Verdi, Radicali, Socialisti, Democratici e Popolari, Lista civica Giachetti sindaco, Più Roma-Popolari e democratici, altri) tra il 40 e il 49%.

Numeri che fanno il paio con quel 90% del Partito democratico che, secondo affaritaliani.it, non crede nella vittoria. A Milano, per Renato Mannheimer, Stefano Parisi (Lista civica Parisi - io corro per Milano, Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d'Italia, Milano popolare, Pensionati, altri) è ora davanti a Giuseppe Sala (Partito democratico, Lista Beppe Sala-Noi Milano, Sinistra x Milano, Italia dei Valori, altri). Il primo è tra il 49 e il 55%, il secondo tra il 45 e il 51%. E stano ai sondaggi camuffati da corse automobilistiche di Formula 1 proposti dal sito sondaggibidimedia.com, nel capoluogo lombardo la Red Bull ovvero Stefano Parisi sarebbe davanti con 51,5 km percorsi rispetto all'avversario Giuseppe Sala fermo a 48,5 km.

Tornando a Renato Mannheimer, a Torino dà Piero Fassino (Partito democratico, Lista civica per Fassino, altri) tra il 49 e il 55% rispetto a Chiara Appendino (Movimento 5 Stelle) tra il 45 e il 51%. Sul fronte del sentiment rilevato da affaritaliani.it, chi crede all'interno del Partito democratico sulla vittoria di Piero Fassino è solo il 60%. A Bologna Mannheimer dà Virginio Merola (Partito democratico, Cittadini per Bologna, Città comune con Amelia, altri) tra il 55 e il 60% su Lucia Borgonzoni (Lega Nord, Uniti si vince, Forza Italia, Fratelli d'Italia, altri). tra il 40 e il 45%. Numeri in linea con quelli rilevati dalla quasi totalità delle rilevazioni.

Sono poi tutti concordi nel ritenere che a Napoli Luigi De Magistris (Luigi de Magistris, DemA, Mo! Unione Mediterranea, Verdi, Repubblicani Democratici, Napoli in Comune, Napoli Bene Comune, Italia dei Valori, Ce Simme Sfasteriati, Partito del Sud, Meridionalisti Napoli Capitale) avrà abbastanza agevolmente la meglio su Gianni Lettieri (Forza Italia, Prima Napoli, Fare Città, Giovani in Corsa, Rivoluzione Cristiana, Napoli Capitale, Pensionati d'Europa, Italia 20.50 Napoli Concreta, Impresa Comune, Camminiamo Insieme, Costruzione e Stato).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il